Wall Street torna a salire, in luce Dell Computer

I principali indici azionari statunitensi hanno recuperato oggi quasi tutto il terreno perso ieri. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,7%, l' S&P 500 l'1% e il Nasdaq Composite l'1,3%. Wall Street ha beneficiato delle notizie arrivate dal fronte societario. L'unico dato macroeconomico pubblicato oggi non ha riservato alcuna sorpresa. L'indice ISM non-manifatturiero è sceso a gennaio, rispetto a dicembre, da 55,7 a 55,2 punti. Gli economisti avevano previsto un calo a 55,6 punti.
Dell Computer
ha guadagnato l'1,1%. Il produttore di PC ha annunciato di aver raggiunto un accordo per essere acquistato dal suo fondatore e CEO, Michael Dell
MasterCard
ha guadagnato l'1,2%. Il gigante delle carte di credito ha raddoppiato il suo dividendo ed annunciato un nuovo programma di buy-back da $2 miliardi .
McGraw-Hill ha perso un ulteriore 10,7%. Il Dipartimento di Giustizia degli USA ha intentato contro la sussidiaria Standard & Poor's una causa civile e chiede $5 miliardi di anni .
Virgin Media
ha guadagnato il 17,9%. L'operatore di pay-TV ha confermato le voci di stampa secondo cui potrebbe venir rilevato da Liberty Global .
UnitedHealth
ha guadagnato il 3,6%. Goldman Sachs ha alzato il suo rating sul titolo leader del settore dell'assicurazione sanitaria da "Neutral" a "Conviction Buy" . 
Zynga ha guadagnato il 7%. BofA Merrill Lynch ha alzato il suo rating sul titolo del leader dei social game da  "Underperform" a "Buy" .
Yum! Brands
ha perso il 2,9%. Il gigante del fast-food, che controlla le catene " Pizza Hut " e " Kentucky Fried Chicken ", ha avvertito di attendersi per il 2013 un calo del suo utile.
Computer Sciences ha guadagnato il 9,2%. Il fornitore di servizi informatici ha pubblicato una trimestrale migliore delle attese del mercato ed alzato le sue previsioni per l'intero esercizio.
Estée Lauder ha chiuso in rialzo del 6%. L'impresa produttrice di cosmetici ha aumentato lo scorso trimestre l'utile del 18% ed alzato le sue previsioni per l'intero esercizio.
Kellogg ha guadagnato lo 0,7%. Il primo produttore al mondo di cereali ha annunciato per il quarto trimestre un utile operativo di $0,67 per azione. Gli analisti avevano atteso $0,66 per azione.
Archer Daniels Midland Company ha guadagnato il 3,3%. Il gigante dell'industria agricola ha annunciato per il suo secondo trimestre fiscale un utile adjusted di $0,60 per azione. Il consensus era di $0,58 per azione.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.819,48 0,66% 17:30 CEST
Eurostoxx 50 3.189,81 0,44% 17:50 CEST
Ftse 100 6.703,00 0,42% 17:35 CEST
Dax 9.548,68 0,05% 17:45 CEST
Dow Jones 16.501,65 0,00% 22:32 CEST
Nikkei 225 14.404,99 0,97%  

Ultime notizie dai mercati