Italia markets closed

Wall Street verso avvio in rialzo su speranze vaccino, oggi i conti di Goldman Sachs

Valeria Panigada

Wall Street dovrebbe aprire la seduta odierna in deciso rialzo sulle speranze di un vaccino anti-Covid, dopo i buoni risultati ottenuti dalla società biotech Moderna, che il prossimo 27 luglio inizierà la fase finale dei test clinici. In tutti i circa 50 pazienti testati, compresi tra i 18-55 anni, il farmaco ha prodotto anticorpi aumentando le speranza di un cura, ormai indispensabile dopo l’aumento record dei contagi negli Stati Uniti. Il titolo Moderna Inc nel pre-market balza in avanti di oltre 18 punti percentuali.

Sullo sfondo restano le tensioni tra Usa e Cina. Il presidente americano Donald Trump ha definitivamente chiuso lo status speciale di Hong Kong con gli Stati Uniti, firmando la legislazione atta a sanzionare le cariche pubbliche cinesi che hanno represso i dissidenti.

Dal fronte macro oggi è previsto l'aggiornamento sulla produzione industriale Usa relativa al mese di giugno, mentre in serata la Fed pubblicherà il Beige Book in un clima di maggiore cautela. Ieri il membro votante, Brainard, ha sottolineato come siano ancora prevalenti dei rischi al ribasso sulla crescita, pertanto è necessario che la Fed in futuro continui ad essere accomodante.

Anche oggi la stagione delle trimestrali Usa si concentra sui bancari con i numeri di Goldman Sachs. Ieri Jp Morgan e Citigroup hanno pubblicato utili in forte calo, ma superiori alle attese. Tra i titoli, attenzione anche a Apple che potrebbe scattare in avanti dopo che il Tribunale Ue ha annullato il provvedimento della Commissione europea sul regime fiscale sostenendo che l'Irlanda, attraverso un sistema di tasse più favorevole, non ha comunque fornito aiuti di Stato al colosso della tecnologia.

In questo clima i futures sugli indici statunitensi si muovono in territorio positivo. A poco più di due ore dalla partenza il contratto sul Dow Jones sale dell'1,35%, quello sull'S&P500 guadagna l'1,12% e il future sul Nasdaq segna un +0,72%.