Italia Markets open in 5 hrs 34 mins

Walmart: i dazi di Trump sulle merci cinesi si riverseranno sui consumatori americani

Alessandra Caparello

Le tariffe più alte sulle importazioni dalla Cina si riverseranno sui consumatori che vedranno lievitare i prezzi. Così Walmart, il più grande rivenditore al dettaglio del mondo presentando i conti trimestrali che hanno vista la crescita migliore delle sue vendite comparabili in nove anni.

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump la scorsa settimana ha aumentato le tariffe su un valore di 200 miliardi di dollari delle importazioni cinesi al 25% dal 10%, una mossa che si prevede porterà un aumento dei prezzi su migliaia di prodotti tra cui abbigliamento, mobili ed elettronica. Il cfo di Walmart, Brett Biggs parlando alla Reuters ha sostenuto che l'aumento delle tariffe comporterà un aumento dei prezzi per i consumatori. Dal canto suo l'azienda cercherà di limitare i danni cercando di ottenere in parte prodotti da diversi paesi e lavorando con i fornitori per gestire le tariffe più elevate. Secondo l'analista di Moody's Charlie O'Shea, l'impatto potenziale su Walmart e sui suoi clienti è limitato dal suo business alimentare. La sua attività di drogheria, che include gli alimenti freschi, contribuisce per circa il 56 per cento alle sue entrate complessive.