Italia markets closed
  • FTSE MIB

    20.901,56
    -238,99 (-1,13%)
     
  • Dow Jones

    29.296,79
    -630,15 (-2,11%)
     
  • Nasdaq

    10.652,40
    -420,91 (-3,80%)
     
  • Nikkei 225

    27.116,11
    -195,19 (-0,71%)
     
  • Petrolio

    93,20
    +4,75 (+5,37%)
     
  • BTC-EUR

    20.088,93
    -537,21 (-2,60%)
     
  • CMC Crypto 200

    445,50
    -9,53 (-2,09%)
     
  • Oro

    1.701,80
    -19,00 (-1,10%)
     
  • EUR/USD

    0,9743
    -0,0052 (-0,54%)
     
  • S&P 500

    3.639,66
    -104,86 (-2,80%)
     
  • HANG SENG

    17.740,05
    -272,10 (-1,51%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.375,46
    -57,99 (-1,69%)
     
  • EUR/GBP

    0,8782
    +0,0015 (+0,17%)
     
  • EUR/CHF

    0,9682
    -0,0008 (-0,08%)
     
  • EUR/CAD

    1,3381
    -0,0076 (-0,56%)
     

West Nile, in Italia 230 casi e 13 morti

(Adnkronos) - Continua crescere il numero di casi umani di infezione da West Nile Virus in Italia. Da inizio giugno al 16 agosto, sono stati segnalati 230 casi e 13 decessi, rispetto ai 144 casi e 10 decessi al 9 agosto. Questi i dati aggiornati nel bollettino dell'Istituto superiore di sanità. Dei casi italiani, 27 si sono manifestati nella forma neuro-invasiva (14 Piemonte, 8 Lombardia, 71 Veneto, 3 Friuli-Venezia Giulia, 29 Emilia-Romagna, 1 Toscana, 1 Sardegna), 37 casi sono stati identificati in donatori di sangue (5 Piemonte, 5 Lombardia, 18 Veneto, 9 Emilia-Romagna), 63 casi di febbre (1 Piemonte, 4 Lombardia, 55 Veneto, 1 Friuli-Venezia Giulia, 2 Emilia-Romagna) e 3 casi sintomatici (Veneto).

Il primo caso umano della stagione è stato segnalato dal Veneto nel mese di giugno nella provincia di Padova. Tra i casi confermati, sono stati notificati 13 decessi (8 in Veneto, 2 in Piemonte, 1 in Lombardia e 2 in Emilia-Romagna). Nello stesso periodo sono stati segnalati 3 casi di Usutu virus in donatori di sangue (2 Friuli-Venezia Giulia, 1 Piemonte). Al 10 agosto, negli Stati membri dell’Ue sono stati segnalati 188 casi umani di Wnv: 144 Italia, 39 Grecia, 2 Austria, 2 Romania, 1 Slovacchia. I 10 decessi registrati si sono verificati tutti in Italia. Trentaquattro casi sono stati notificati dai paesi limitrofi.

La sorveglianza veterinaria attuata su cavalli, zanzare, uccelli stanziali e selvatici - fa il punto l'Iss -ha confermato la circolazione del Wnv in Piemonte, Veneto, Friuli- Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Lombardia e Sardegna.Sono in corso di conferma positività in provincia di Alessandria, Asti, Oristano e Cagliari.