Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.293,69
    -575,68 (-1,65%)
     
  • Nasdaq

    14.550,58
    -419,39 (-2,80%)
     
  • Nikkei 225

    30.183,96
    -56,10 (-0,19%)
     
  • EUR/USD

    1,1685
    -0,0016 (-0,14%)
     
  • BTC-EUR

    35.338,52
    -1.775,48 (-4,78%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.019,44
    -37,71 (-3,57%)
     
  • HANG SENG

    24.500,39
    +291,61 (+1,20%)
     
  • S&P 500

    4.350,38
    -92,73 (-2,09%)
     

WhatsApp e filtri foto, un 'buco' per gli hacker?

·1 minuto per la lettura

WhatsApp alle prese con la minaccia hacker. Un 'buco' nella funzione filtro delle immagini inviate con l'app potrebbe aver esposto gli utenti alla minaccia degli hacker, dando loro la possibilità di sottrarre e leggere informazioni sensibili. Lo rivela la divisione 'Threat Intelligence' di Check Point Software Technologies che ha scoperto questa falla radicata nella funzione per creare filtri alle immagini. Il processo che crea i filtri è tale per cui i pixel dell'immagine originale vengono modificati per ottenere alcuni effetti visivi, come la sfocatura o la nitidezza.

Durante l'analisi, gli esperti di Check Point hanno scoperto che uno switch dei filtri sulle immagini poteva portare al crash di WhatsApp e alla compromissione della memoria. Elementi che un hacker avrebbe potuto sfruttare applicando dei filtri specifici a un'immagine appositamente creata per poi inviarla con le modifiche.

La società ha rivelato le sue scoperte a WhatsApp a novembre 2020 e i responsabili del'applicazione hanno verificato e riconosciuto il problema di sicurezza, provvedendo con un aggiornamento Security Advisory già distribuito. Da Whatsapp si precisa comunque di non avere "motivo di credere che gli utenti siano stati colpiti da questo bug".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli