Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.744,38
    +215,69 (+0,88%)
     
  • Dow Jones

    34.200,67
    +164,68 (+0,48%)
     
  • Nasdaq

    14.052,34
    +13,58 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    29.683,37
    +40,68 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    63,07
    -0,39 (-0,61%)
     
  • BTC-EUR

    47.957,49
    -4.250,48 (-8,14%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,97
    +7,26 (+0,52%)
     
  • Oro

    1.777,30
    +10,50 (+0,59%)
     
  • EUR/USD

    1,1980
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.185,47
    +15,05 (+0,36%)
     
  • HANG SENG

    28.969,71
    +176,57 (+0,61%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.032,99
    +39,56 (+0,99%)
     
  • EUR/GBP

    0,8657
    -0,0026 (-0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,1020
    -0,0013 (-0,12%)
     
  • EUR/CAD

    1,4982
    -0,0028 (-0,18%)
     

WindTre, Gangi: cultura d’impresa favorisca leadership femminile

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 10 mar. (askanews) - "WindTre ha l'obiettivo di assicurare che le donne con ruoli di leadership siano sempre più numerose e, pertanto, promuove una cultura d'impresa all'insegna della parità di genere e del pieno sviluppo delle potenzialità femminili". Lo ha affermato Rossella Gangi, direttrice Human Resources di WindTre, secondo quanto riporta una nota durante il webinar "L'Italia delle donne: leadership e nuove competenze per riprogettare il Paese" organizzato da Asstel in collaborazione con 4.Manager.

L'annuncio della Gangi è legato all'impegno che l'azienda, guidata da Jeffrey Hedberg, porta avanti da tempo con una serie concreta di piani di azione. "Un programma di welfare - spiega la manager - che comprende asili nido e classi di scuola materna presso le principali sedi, percorsi di formazione per lo sviluppo delle competenze tecnologiche e un progetto, che partirà a breve, pensato per favorire la crescita delle donne in posizioni manageriali".

"Inoltre - dice ancora Gangi - le manager di WindTre, che lavorano in ambienti tech, portano la loro significativa testimonianza nelle scuole, per incoraggiare le ragazze a scegliere proprio le lauree Stem e le professioni del futuro. È, infatti, fondamentale - conclude - favorire la crescita delle giovani donne nel mondo del lavoro e indirizzarle verso l'acquisizione delle disruptive technology skills: una missione che richiede uno sforzo collettivo da parte di aziende, istituzioni, scuole e università".