Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.489,18
    +211,61 (+0,81%)
     
  • Dow Jones

    35.294,76
    +382,20 (+1,09%)
     
  • Nasdaq

    14.897,34
    +73,91 (+0,50%)
     
  • Nikkei 225

    29.068,63
    +517,70 (+1,81%)
     
  • Petrolio

    82,66
    +1,35 (+1,66%)
     
  • BTC-EUR

    52.428,70
    -1.147,36 (-2,14%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.464,06
    +57,32 (+4,07%)
     
  • Oro

    1.768,10
    -29,80 (-1,66%)
     
  • EUR/USD

    1,1606
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • S&P 500

    4.471,37
    +33,11 (+0,75%)
     
  • HANG SENG

    25.330,96
    +368,37 (+1,48%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.182,91
    +33,85 (+0,82%)
     
  • EUR/GBP

    0,8437
    -0,0041 (-0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0701
    -0,0007 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,4344
    +0,0001 (+0,01%)
     

Wine Week, assegnati Premio carte dei vini Italia e Wine retail award

·2 minuto per la lettura

Il secondo giorno della Wine Business City - l’innovativo appuntamento business che ha aperto la Milano Wine Week 2021 il 3 ottobre con ben 210 aziende espositrici e due Consorzi al Megawatt Court, è stato animato dalla consegna dei prestigiosi riconoscimenti, il Premio carte dei vini riservato agli esercizi di somministrazione e il Wine Retail Awards, per la grande distribuzione. Quattro mesi di scouting, un lungo lavoro di selezione fatto da una giuria di 12 esperti - alcuni dei più autorevoli giornalisti del settore enogastronomico italiano, wine educator e communicator, key opinion leader del mondo del vino, esperti del settore (Cinzia Benzi, Filippo Bartolotta, Francesca Ciancio, Asa Johansson, Emanuele Alessandro Gobbi, Andrea Gori, Erika Mantovan, Luciano Pignataro, Antonio Paolini, Simon Staffler) - presieduti da Andrea Grignaffini, docente di enogastronomia, critico e gastronomo tra i più preparati del nostro tempo, e coordinati da Irene Forni, sommelier, training restaurant e food&wine writer.

“Un duro lavoro, ma ne è valsa davvero la pena. In questi mesi abbiamo analizzato le carte dei vini di tantissimi esercizi, cercando la scintilla, quel quid che le rendesse davvero speciali: ricchezza delle proposte, ma anche ricercatezza, profondità, varietà e sperimentazione”, assicurano i giurati. Alla fine, l’hanno spuntata un centinaio di carte vini italiane suddivise in 10 categorie di ristoranti ed esercizi di somministrazione (ristoranti da 1, 2 e 3 stelle Michelin, fine dining e Gourmet, Bistrot, Wine Bar, Ristorante d’Hotel, etnici e fusion, osterie e trattorie e pizzerie). Il Wine Retail Award - premio alle migliori selezioni vinicole degli esercizi di dettaglio qualificato e della grande distribuzione - è stato invece suddiviso in 5 categorie in tutto (enoteche, catene di ristorazione, distribuzione e wine shop online e supermercati) e ha visto la consegna di un premio ai 4 migliori per ciascuna categoria più due premi speciali.

“Ai vincitori è stata consegnata una targa che potranno esporre nel proprio locale quale riconoscimento di partecipazione”, afferma soddisfatto Federico Gordini, ideatore e presidente della Milano Wine Week. “L’obiettivo era quello di valorizzare e riconoscere l’impegno e la passione degli operatori della ristorazione e della distribuzione che sempre più dedicano attenzione e cura alla selezione dei prodotti sia ai trend emergenti. Il momento della premiazione è stato il giusto riconoscimento alla loro dedizione anche in un anno così difficile. È stato emozionante rivedere il mondo del vino tutto insieme, produttori, ristoratori e distributori, brindare alla ripartenza dell’eccellenza del made in Italy”, conclude.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli