Italia markets closed

Winelivery guarda a Piazza Affari: la quotazione prevista quest'anno

Valeria Panigada

Winelivery guarda a Piazza Affari. L’app per ricevere a domicilio vini, birre e drink ha fatto sapere di volersi quotare nel corso dell'anno. Il cammino verso il listing ha visto compiersi uno dei primi passi lo scorso 20 giugno, quando Winelivery ha fatto il suo ingresso nel programma Elite di Borsa italiana. "La quotazione è il naturale proseguimento del percorso finanziario di Winelivery, che conta già oltre 570 soci, oltre che una grande opportunità di ulteriore slancio commerciale", ha detto il fondatore e amministratore delegato Francesco Magro. Oltre la quotazione, l’azienda ha in progetto di arrivare a fine anno con 25 città attive in Italia e porre le basi per affrontare il test del mercato estero.