Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.970,73
    +112,53 (+0,49%)
     
  • Dow Jones

    33.761,05
    +424,35 (+1,27%)
     
  • Nasdaq

    13.047,19
    +267,29 (+2,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.871,78
    +324,80 (+1,14%)
     
  • Petrolio

    88,41
    -3,68 (-4,00%)
     
  • BTC-EUR

    23.686,44
    -731,90 (-3,00%)
     
  • CMC Crypto 200

    574,04
    +2,76 (+0,48%)
     
  • Oro

    1.792,80
    -22,70 (-1,25%)
     
  • EUR/USD

    1,0210
    -0,0047 (-0,46%)
     
  • S&P 500

    4.280,15
    +72,88 (+1,73%)
     
  • HANG SENG

    20.040,86
    -134,76 (-0,67%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.783,65
    +6,84 (+0,18%)
     
  • EUR/GBP

    0,8456
    -0,0001 (-0,01%)
     
  • EUR/CHF

    0,9642
    -0,0013 (-0,13%)
     
  • EUR/CAD

    1,3160
    +0,0059 (+0,45%)
     

World of Care: Hyatt fornisce un aggiornamento sui progressi compiuti nell’ambito dei suoi impegni e iniziative in materia di ambiente, responsabilità sociale e governance

Tra i progressi compiuti compaiono la delineazione di un obiettivo basato su fondamenti scientifici teso a ridurre le emissioni di gas serra entro il 2030 e l’avanzamento costante verso la concretizzazione degli obiettivi in materia di diversità, equità e inclusione entro il 2025

CHICAGO, July 14, 2022--(BUSINESS WIRE)--Per condividere i progressi compiuti nell’ambito di World of Care, la piattaforma aziendale dedicata all’ambiente, alla responsabilità sociale e alla governance (Environmental, Social and Governance, ESG), Hyatt Hotels Corporation (NYSE: H) ha pubblicato quest’oggi un documento dal titolo 2021 World of Care Highlights e una Relazione sulla diversità, sull’equità e sull’inclusione (Diversity, Equity and Inclusion, DE&I) per illustrare le iniziative intraprese da Hyatt a sostegno della salute del pianeta e delle persone e del rispetto di prassi commerciali responsabili.

"Prendersi cura delle persone in modo che possano dare il meglio di sé è un principio cui Hyatt si attiene da 65 anni. Con World of Care ci assumiamo le nostre responsabilità e cogliamo l’opportunità di collaborare con gli altri per plasmare plasmare un mondo e un futuro più sostenibili" ha affermato Margaret Egan, vicepresidentessa esecutiva e consigliera generale presso Hyatt. "Nel concentrarci sui passi da intraprendere per concretizzare i nostri impegni chiave nell’area ESG, come gli obiettivi delineati nel nostro quadro ambientale e nel nostro programma Change Starts Here, ci assumiamo la responsabilità delle azioni e dei progressi su base continuativa al fine di produrre i cambiamenti necessari per il nostro settore, la società in generale e il pianeta".

Hyatt promuove la diversità della forza lavoro

Sulla scia della sua relazione DE&I inaugurale dell’anno scorso, i dati 2021 sulla diversità della forza lavoro di Hyatt indicano un aumento del livello di rappresentanza delle persone di colore tra il personale impiegato negli Stati Uniti e una crescita della rappresentanza di pressoché tutte le razze ed etnie tra dipendenti, responsabili e dirigenti. L’impegno assunto da Hyatt di condividere un resoconto su base annua sui progressi compiuti è inteso a misurare i passi avanti compiuti verso la creazione di un ambiente di lavoro più diversificato, equo e inclusivo.

Hyatt continua ad adoperarsi verso il conseguimento dei suoi obiettivi in materia di assunzione, assistenza e collaborazione per il 2025 in materia di DE&I e delineati nell’ambito del programma Change Starts Here. Allo scopo di accrescere la diversità nella sua catena di fornitura, nel 2021 Hyatt ha accolto 220 nuovi fornitori di colore con il proposito di continuare a compiere progressi in futuro. A titolo esemplificativo, Revival Baltimore, che fa parte del marchio JdV by Hyatt, ha collaborato con Black Acres Roastery, un’impresa afroamericana, per l’approvvigionamento di caffè in tutte le camere dell’hotel e della caffetteria dell’hotel ‘Dashery’; mentre Hyatt Centric The Pike Long Beach ha accolto di recente il birrificio afroamericano Crowns & Hops nella sua Watercraft Lounge.

"Hyatt crede nel potere del senso di appartenenza, nel far sentire le persone a casa, indipendentemente da dove si trovino nel mondo. Ci adoperiamo incessantemente affinché il nostro operato rispecchi il mondo a cui aspiriamo, avvalendoci di team in grado di prosperare e crescere insieme" ha affermato Malaika Myers, direttrice delle risorse umane presso Hyatt. "Per promuovere la nostra visione di un mondo in cui regnano la solidarietà e la comprensione reciproca, dobbiamo continuare a dare priorità alla diversità, all’equità e all’inclusione in tutti gli aspetti delle nostre attività e ad adottare i debiti provvedimenti per compiere progressi significativi verso il raggiungimento dei nostri obiettivi".

Hyatt annuncia una donazione per l’istituzione di un fondo per i sopravvissuti alla tratta di esseri umani

Nel tentativo di espandere gli interventi del settore alberghiero a sostegno della prevenzione della tratta di esseri umani e dei sopravvissuti, la Hyatt Hotels Foundation ha annunciato una donazione di 500.000 dollari per l’istituzione di un fondo per le vittime denominato "No Room for Trafficking Survivors Fund" in collaborazione con l’associazione alberghiera americana (American Hotel & Lodging Association, AHLA). Grazie a questa donazione, e all’ulteriore sostegno da parte del settore, il fondo di cui sopra fornirà ad organizzazioni comunitarie le risorse di cui hanno bisogno per coinvolgere e sostenere le vittime fornendo loro assistenza sotto forma di aiuti finanziari diretti per soddisfarne le esigenze di base nel breve termine e di sostegni all’occupazione per migliorarne le prospettive nel lungo termine.

Hyatt si adopera per promuovere l’azione per il clima

Hyatt accelera ulteriormente gli sforzi attuati in materia di implementazione di prassi commerciali più sostenibili in linea con le direttive aziendali a tutela dell’ambiente che sono incentrare sulle seguenti aree: cambiamento climatico e conservazione dell’acqua, rifiuti e circolarità, approvvigionamento responsabile e prosperità delle destinazioni.

Nel 2021 l’obiettivo di Hyatt basato sui fondamenti scientifici di riduzione delle emissioni di gas serra entro il 2030 è stato approvato in via ufficiale dalla Science Based Targets initiative (SBTi). Gli obiettivi di Hyatt includono la riduzione delle emissioni assolute di Scope 1 e 2, la partecipazione di fornitori chiave alla delineazione di traguardi su base scientifica entro il 2025 e la riduzione delle emissioni di Scope 3.

Hyatt continua a promuovere attivamente iniziative volte ad accelerare il raggiungimento del suo traguardo su base scientifica incentrato, tra l’altro, su risparmio energetico, tecnologie efficienti, sistemi di automazione della gestione degli edifici e promozione di una progettazione edilizia sostenibile. Un importante obiettivo che la società intende perseguire con continuità è l’aumento del numero di hotel dotati di pannelli solari o che utilizzano elettricità prodotta interamente da fonti rinnovabili, come l’Hyatt Regency Amsterdam e l’Hyatt Regency Phoenix. Anche le iniziative intraprese dai singoli hotel, come il laboratorio per la sostenibilità in situ ospitato dall’Alila Villas Uluwatu, rivestono un’importanza fondamentale ai fini del raggiungimento di questi traguardi.

Per ottenere maggiori informazioni sulle iniziative di Hyatt in materia di ambiente, responsabilità sociale e governance visitate Hyatt.com/WorldofCare o leggete il documento Highlights World of Care 2021, la Relazione 2021 su DE&I e l’Indice GRI del 2021.

Il termine "Hyatt" viene usato in questo comunicato stampa per comodità per riferirsi a Hyatt Hotels Corporation e/o una o più delle sue affiliate.

Informazioni su Hyatt Hotels Corporation

Hyatt Hotels Corporation, con sede generale a Chicago, è un marchio alberghiero di prestigio mondiale la cui missione è prendersi cura delle persone in modo che possano dare il meglio di sé. Al 31 marzo 2022, il portafoglio dell’azienda includeva più di 1.150 hotel e villaggi turistici all’insegna del tutto compreso in 71 Paesi diversi su sei continenti. Il portafoglio della società comprende Park Hyatt®, Miraval®, Grand Hyatt®, Alila®, Andaz®, The Unbound Collection by Hyatt®, Destination by Hyatt™, Hyatt Regency®, Hyatt®, Hyatt Ziva™, Hyatt Zilara™, Thompson Hotels®, Hyatt Centric®, Caption by Hyatt, JdV by Hyatt™, Hyatt House®, Hyatt Place®, UrCove e Hyatt Residence Club®, nonché i marchi di villaggi turistici e alberghieri facenti parte della collezione AMR™, tra cui Secrets® Resorts & Spas, Dreams® Resorts & Spas, Breathless Resorts & Spas®, Zoëtry® Wellness & Spa Resorts, Vivid Hotels & Resorts®, Alua Hotels & Resorts® e Sunscape® Resorts & Spas. La gestione del programma fedeltà World of Hyatt®, dei servizi di gestione delle destinazioni turistiche ALG Vacations®, Unlimited Vacation Club® e Amstar DMC e dei servizi tecnologici Trisept Solutions® è affidata a consociate della Società. Per ulteriori informazioni visitate www.hyatt.com.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Vedi la versione originale su businesswire.com: https://www.businesswire.com/news/home/20220713005974/it/

Contacts

Megen DiSanto
megen.disanto@hyatt.com

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli