Italia markets open in 5 hours 44 minutes
  • Dow Jones

    31.438,26
    -62,42 (-0,20%)
     
  • Nasdaq

    11.524,55
    -83,07 (-0,72%)
     
  • Nikkei 225

    26.917,20
    +45,93 (+0,17%)
     
  • EUR/USD

    1,0584
    -0,0002 (-0,02%)
     
  • BTC-EUR

    19.631,56
    -362,20 (-1,81%)
     
  • CMC Crypto 200

    452,29
    -9,50 (-2,06%)
     
  • HANG SENG

    22.229,52
    0,00 (0,00%)
     
  • S&P 500

    3.900,11
    -11,63 (-0,30%)
     

World Pasta Day, Booking: A Roma sulle tracce dei primi piatti più famosi

·6 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 25 ott. (askanews) - In occasione del "World Pasta Day", che si celebrerà il 25 ottobre 2021, Booking.com ha pensato di esplorare alcuni dei più grandi primi piatti della cucina italiana. Per l'Italia e gli italiani, la pasta è una faccenda che va presa molto sul serio, e ogni regione rivendica il primato dei propri piatti locali.

Con la missione di rendere più facile per tutti tornare a viaggiare per il mondo, man mano che sta diventando sempre più sicuro farlo di nuovo, informa una nota, Booking.com e la famosa blogger e instagrammer di Roma Testaccina, hanno compilato una mini-guida su dove mangiare i primi piatti più famosi della tradizione romana nella Città Eterna, insieme a qualche consiglio su dove dormire nelle vicinanze.

La scena gastronomica di Roma si distingue per quattro piatti di pasta principali, considerati i pilastri della cucina romana. Si tratta di un'unione di condimenti semplici, realizzati con ingredienti casalinghi ed economici, abbinati a diverse tipologie di pasta, cotta rigorosamente "al dente".

I quattro primi piatti romani: la Carbonara è uno dei piatti più famosi d'Italia, ma la sua ricetta spesso viene preparata in modo errato agli occhi degli italiani, soprattutto all'estero. Alcuni chef stranieri aggiungono verdure e a volte addirittura la panna, ma la preparazione di una vera carbonara richiede solo quattro ingredienti: guanciale, pecorino romano, uovo e pepe nero. La pasta Cacio e Pepe è tra le ricette più antiche della tradizione romana e risale all'epoca dei pastori ambulanti del centro Italia. È una pasta semplicissima a base di pepe nero e un mix di pecorino e parmigiano grattugiato. I puristi utilizzano solo il pecorino, ma spesso viene aggiunto il parmigiano per attenuarne il sapore forte. Anche la Gricia, che nella sua preparazione si avvicina alla Cacio e Pepe, è un'antica ricetta che proviene dalle campagne del centro Italia, e prevede l'aggiunta del guanciale a pepe e pecorino. La pasta all'Amatriciana prende il nome dalla sua città d'origine, Amatrice, e si prepara con una salsa di pomodori pelati, guanciale, pecorino e un pizzico di peperoncino.

Ecco, quindi, i migliori ristoranti a Roma dove mangiare questi piatti della tradizione, secondo i consigli della blogger e instagrammer Testaccina, insieme a qualche suggerimento su dove dormire nei dintorni su Booking.com.

Armando Al Pantheon: Mangiare la pasta da Armando Al Pantheon, storico ristorante nel centro di Roma è un'esperienza davvero autentica. Nonostante i turisti facciano la fila davanti al suo ingresso, questo è un ristorante molto frequentato dai romani. Gestito dalla famiglia Gargioli dal 1961, da Armando ordinate rigatoni all'Amatriciana o una gustosa Cacio e Pepe - il ristorante fa anche una Carbonara e una Gricia fantastiche, per rendere la scelta ancora più difficile!

Dove dormire: a soli 50 metri dalla suggestiva Piazza della Rotonda si trova La Residenza del Sole, un bed&breakfast immerso nel cuore del centro storico di Roma. Le camere sono caratterizzate da un design raffinato ed elegante e al mattino gli ospiti potranno godere di una colazione al buffet con prodotti dolci e salati. Con una bella passeggiata a piedi da qui si possono raggiungere i luoghi più incantevoli della città come Piazza Navona o Piazza Venezia.

Checchino dal 1887: Si tratta di uno dei ristoranti più antichi di Roma e deve la sua storia - passata tra le mani di ben sei generazioni di romani - alla sua posizione privilegiata di fronte all'ex mattatoio di Roma. Proprio nel cuore di Testaccio, l'ex mattatoio è dove anticamente veniva macellata e distribuita la carne. La storia narra che gli operai romani del mattatoio erano spesso pagati in "frattaglie", che venivano poi cucinate a casa dalle mogli, mentre i ristoranti dei dintorni offrivano loro operai con cibi gustosi a prezzi convenienti. Oggi da Checchino si possono gustare tutti i classici primi piatti della cucina romana, ma anche la tipica coda alla vaccinara. Forse il segreto meglio custodito del ristorante è il suo speakeasy al piano superiore, che serve cocktail premium. Cheers!

Dove dormire: Seven Suites è un'elegante struttura situata all'interno di uno storico palazzo del Rione Testaccio. A soli 400 metri si trova il famoso mercato di Porta Potese, dove trovare oggetti e vestiti vintage e mobili antichi di ogni tipo.

Roscioli Salumeria con Cucina: Roscioli Salumeria con Cucina è un posto unico che offre diverse opzioni: puoi fare un salto qui per scegliere tra una vasta gamma di prodotti tradizionali e di qualità dalla sua gastronomia oppure acquistare un ottimo vino locale. Se desideri assaggiare uno dei piatti di pasta tipici della tradizione locale, da Roscioli non rimarrai deluso. Anche se i prezzi sono leggermente più alti rispetto ad altri ristoranti, ne vale davvero la pena.

Dove dormire: situato in una posizione centrale, a 150 metri da Piazza Navona e a 2 minuti a piedi da Campo de' Fiori, l'Hotel Damaso è ospitato in un edificio storico del 19° secolo e offre una terrazza panoramica e un elegante un lounge bar. È particolarmente apprezzato dagli ospiti di Booking.com per la posizione.

Da Enzo al 29: Nel cuore di Trastevere, Da Enzo al 29 è uno dei luoghi di ritrovo più polari del quartiere, sia di giorno che di notte - e c'è una buona ragione. Oltre a trovarsi in una delle strade più "instagrammabili" di Roma, Da Enzo al 29 è un'osteria molto amata sia per il suo cibo delizioso che per i prezzi modici. Questo ristorante a conduzione familiare serve i classici piatti di pasta della cucina romana, ma sono da provare anche i suoi deliziosi antipasti, tra cui un'insalata di verdure crude e la panzanella, oltre alle specialità di stagione. Per dessert, un must è il suo tiramisù con pezzi di cioccolato o la zuppa inglese di fragole.

Dove dormire: tra tutti gli hotel e i bed & breakfast di Roma Trastevere, Villa della Fonte è un piccolo boutique hotel che gode di una posizione di incantevole charme nonché privilegiata. Vanta una favolosa terrazza con vista mozzafiato. Situato nel cuore di Trastevere, è a soli due minuti a piedi da tram e bus per poter raggiungere tutti i luoghi della città

Ciao Checca: Questo accogliente ristorante nel cuore di Roma è vicino alle zone più frequentate della città, ma abbastanza fuori dai sentieri battuti per essere tra i preferiti della gente del posto. Composto da una serie di sale arredate e apparecchiate in maniera informale, Ciao Checca si è lentamente cresciuto in questo angolo di Roma negli ultimi otto anni. La sua filosofia Slow Food e la sua cucina genuina hanno attirato negli anni una serie di clienti affezionati, attratti dai suoi ingredienti stagionali e biologici. Il ristorante prende il nome da un piatto della tradizione romana, che in realtà tra i quattro più famosi ma è altrettanto storico. La Pasta alla Checca è infatti la quintessenza del sapore: unisce pomodori a grappolo freschi, mozzarella di bufala Dop, sale, olio e basilico. Da Ciao Checca non perdetevi la crema di cicerchia e cicoria, i polletti fritti o la vellutata calda di lenticchie. Scommetto che non riuscirete ad andarvene da qui senza aver provato una fetta della sua torta di carote!

Dove Dormire: il Campo Marzio Charming B&B è situato nel centro della città eterna. Ha una posizione strategica per visitare la città a piedi e godere di una splendida vacanza senza stress, tra storia, musei cultura e shopping.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli