Italia Markets open in 7 hrs 36 mins

Xpeng arriva in Europa con il crossover elettrico G3

Matia Venini
·2 minuto per la lettura
Xpeng arriva in Europa con il crossover elettrico G3
Xpeng arriva in Europa con il crossover elettrico G3

La rivale cinese di Tesla sbarcherà già a dicembre in Norvegia, per conquistare il mercato europeo nel 2021

Il costruttore cinese Xpeng Motors sbarca in Europa con il suo crossover elettrico G3. Il primo lotto di 100 macchine è in arrivo già a dicembre sul mercato norvegese, mentre la rivendita nel resto del continente è prevista per il 2021. Si tratta di un primo passo di una strategia a lungo termine della casa automobilistica con sede a Guangzhou, che punta a diventare protagonista del mercato europeo dei veicoli elettrici.

LA RIVALE CINESE DI TESLA

Xpeng è conosciuta per essere la rivale cinese di Tesla. Nel 2019 la società americana denunciò addirittura un suo ex dipendente con l’accusa di aver rubato una parte del codice sorgente del pilota automatico per passarlo alla società di Guangzhou. Ad agosto, nel pieno dello scontro commerciale e tecnologico tra Washington e Pechino, dopo aver raccolto in un round di finanziamenti 400 milioni di dollari da Alibaba, Qatar Investment Authority e dal fondo sovrano di Abu Dhabi, Xpeng si è quotata a Wall Street.

LE CARATTERISTICHE

Il crossover G3 con cui Xpeng debutterà sul mercato europeo dispone di un motore elettrico da 145 kW alimentato da una batteria con una capacità da 66 kWh. L’autonomia del ciclo WLTP, relativo alle emissioni di scarico e al consumo di carburante, è di 280 miglia pari a circa 450 km. Partendo da fermo, il veicolo raggiunge i 100 km/h in 8,6 secondi. L’accumulatore supporta la ricarica rapida: stando a quanto dichiarato dalla società cinese, in soli 30 secondi è possibile passare dal 30% all’80% della capacità.

I PROGETTI PER IL FUTURO

Attualmente Xpeng, oltre al crossover G3, produce solo la sportiva elettrica P7, ma nei prossimi due anni ha in programma di lanciare sul mercato altri due veicoli. La casa automobilistica inoltre sta lavorando a una sofisticata architettura software in grado di poter offrire un sistema di guida autonoma molto avanzato. La stessa P7 ha visto debuttare il software XPILOT 3.0, che utilizza la piattaforma di Nvidia DRIVE AGX, finalizzata a fornire funzionalità di assistenza alla guida.