Italia markets open in 5 hours 40 minutes
  • Dow Jones

    35.677,02
    +73,92 (+0,21%)
     
  • Nasdaq

    15.090,20
    -125,50 (-0,82%)
     
  • Nikkei 225

    28.630,14
    -174,71 (-0,61%)
     
  • EUR/USD

    1,1647
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • BTC-EUR

    53.241,72
    +457,98 (+0,87%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.453,34
    -49,70 (-3,31%)
     
  • HANG SENG

    26.126,93
    +109,43 (+0,42%)
     
  • S&P 500

    4.544,90
    -4,88 (-0,11%)
     

Xylella, anche gerani sono piante ospiti: vietati in area infetta

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 29 set. (askanews) - Si allunga l'elenco delle piante ospiti di Xylella fastidioda, con l'inserimento dei gerani, di cui sarà vietata produzione e commercializzazione dell'area infetta e di contenimento. Con gravi ripercussioni sul settore florovivaistico, che in Puglia ne produce oltre 300mila pezzi. A denunciarlo è la Coldiretti Puglia, dopo la pubblicazione degli allegati I e II del regolamento di esecuzione (UE) 2020/1201 delle piante ospiti e delle piante specificate e i metodi di prova per l'identificazione della Xylella fastidiosa che riportano tutto il genere del Pelargonium.

"Serve che la Regione Puglia verifichi urgentemente con il ministero dell'Agricoltura le ragioni per cui la Commissione europea ha incluso tutta la famiglia dei gerani nell'elenco, considerato che non si potranno produrre e commercializzare i gerani nelle aree demarcate infetta e contenimento, con un ulteriore danno rilevante per i florovivaisti pugliesi", dice Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia.

Il 23 giugno 2021 l'Autorità europea per la sicurezza alimentare ha aggiornato la banca dati relativa alle piante ospiti sensibili alla Xylella fastidiosa modificando di conseguenza gli allegati I e II del regolamento di esecuzione (UE) 2020/1201, considerato che precedentemente a quella data tra le piante ospiti era riportato solo il Pelargonium 'fragrans', mentre ora il divieto di produzione e vendita è stato allargato a tutto il genere dei gerani.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli