Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.088,36
    -340,57 (-1,52%)
     
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,03 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    +12,15 (+0,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.631,45
    -125,41 (-0,44%)
     
  • Petrolio

    51,98
    -1,15 (-2,16%)
     
  • BTC-EUR

    27.545,95
    +2.488,52 (+9,93%)
     
  • CMC Crypto 200

    662,87
    +52,88 (+8,67%)
     
  • Oro

    1.855,50
    -10,40 (-0,56%)
     
  • EUR/USD

    1,2174
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    29.447,85
    -479,91 (-1,60%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.602,41
    -15,94 (-0,44%)
     
  • EUR/GBP

    0,8892
    +0,0033 (+0,37%)
     
  • EUR/CHF

    1,0770
    +0,0005 (+0,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,5499
    +0,0123 (+0,80%)
     

YouTube blocca Trump per una settimana

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
President Donald Trump arrives on the South Lawn of the White House, Tuesday, Jan. 12, 2021, in Washington. The president was returning from Texas. (AP Photo/Gerald Herbert)
Donald Trump (AP Photo/Gerald Herbert)

YouTube ha sospeso l'account di Donald Trump per "un minimo di sette giorni". Il provvedimento arriva la settimana dopo i disordini che si sono verificati al Campidoglio. La decisione dei vertici del portale di condivisione video arriva dopo che Twitter, Facebook e Instagram hanno tutti bandito o sospeso gli account del leader Usa.

GALLERY - Usa sotto shock: assalto al Congresso - LE FOTO

"Dopo la revisione, e alla luce delle preoccupazioni circa il continuo potenziale di violenza, abbiamo rimosso i nuovi contenuti caricati sul canale di Donald J. Trump per aver violato le nostre norme", ha fatto sapere YouTube.

GALLERY - Jake Angeli, lo sciamano italoamericano che ha guidato la rivolta a Washington

Il presidente non potrà dunque caricare nuovi video per un "minimo di una settimana", verranno inoltre rimossi contenuti che abbiano violato le linee guida della piattaforma e bloccati i commenti su tutti i video ancora presenti nel canale.

GUARDA ANCHE: Trump: l'impeachment è un pericolo per gli Stati Uniti

Mercoledì 6 gennaio centinaia di sostenitori di Donald Trump hanno fatto irruzione a Capitol Hill, il Congresso americano, nel tentativo di ribaltare le elezioni presidenziali di novembre, convinti dal tycoon che il risultato del voto sia stato "rubato". Cinque le vittime nel corso di quella che da più parti è stata definita la giornata più buia della democrazia americana.

GUARDA ANCHE: QAnon migra su Telegram, dopo lo stop a Trump di Twitter