Italia markets close in 8 hours 2 minutes
  • FTSE MIB

    24.363,13
    -32,88 (-0,13%)
     
  • Dow Jones

    34.269,16
    -473,66 (-1,36%)
     
  • Nasdaq

    13.389,43
    -12,43 (-0,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.147,51
    -461,08 (-1,61%)
     
  • Petrolio

    65,69
    +0,41 (+0,63%)
     
  • BTC-EUR

    47.166,94
    +1.092,20 (+2,37%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.551,39
    +1.308,71 (+539,27%)
     
  • Oro

    1.834,30
    -1,80 (-0,10%)
     
  • EUR/USD

    1,2143
    -0,0009 (-0,07%)
     
  • S&P 500

    4.152,10
    -36,33 (-0,87%)
     
  • HANG SENG

    28.143,40
    +129,59 (+0,46%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.940,52
    -5,54 (-0,14%)
     
  • EUR/GBP

    0,8583
    -0,0006 (-0,07%)
     
  • EUR/CHF

    1,0982
    +0,0004 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,4671
    -0,0021 (-0,14%)
     

De Zerbi punisce il Milan, l'Inter frena ma ora ha 10 punti di vantaggio

·2 minuto per la lettura

AGI - Dopo la sconfitta (virtuale) per il progetto della Super League, il Milan subisce anche quella ben più dolorosa sul campo, superata 2-1 in casa dal Sassuolo caricato dalle parole al veleno della vigilia di mister De Zerbi contro il progetto Superlega. Pioli deve rinunciare nuovamente a Ibrahimovic, oltre che agli acciaccati Bennacer e Theo Hernandez ma recupera Calabria e Calhanoglu. È proprio quest'ultimo ripaga la fiducia segnando il gol che decide il primo temo: il turco servito dentro l'area di sinistra, si accentra e fa partire un destro millimetrico a giro che si infila tra Consigli e il secondo palo. 

Inter frenata da un ottimo Spezia, solo 1-1 al Picco

L'Inter non sfonda in casa dello Spezia ed è costretta al secondo pareggio di fila dopo quello con il Napoli. 1-1 il finale al Picco con le reti di Farias e Perisic: i nerazzurri guadagnano 1 punto in vetta salendo a +10 rispetto al Milan e avvicinandosi sempre di piu' alla conquista dello scudetto.

L'equilibrio al Picco dura una dozzina di minuti, fin quando Farias piazza la zampata giusta per portare avanti i padroni di casa, mettendo subito in salita la gara dei nerazzurri. L'Inter però  non ci sta e dopo tanti sforzi e qualche potenziale occasione creata, trova il pareggio al 39' grazie al sigillo sotto porta di Perisic.

Ad inizio ripresa la squadra di Conte sfiora il raddoppio con Lautaro, che calcia e trova la deviazione di Provedel salvato anche dal palo, poi Lukaku fallisce incredibilmente a tu per tu con lo stesso portiere bianconero. Nel finale l'Inter spinge a caccia dei 3 punti, ma riesce solamente ad assaporare il gusto della vittoria dopo i due gol annullati a Lukaku e Lautaro per fuorigioco.

La Juve guadagna tre punti a Parma

La Juventus guadagna tre punti contro il Parma nel tentativo di lasciarsi alle spalle le polemiche seguite all'operazione della Super League. All'Allianz Stadium di Torino finisce 3 a 1 con doppietta di Alex Sandro e una rete di de Ligt, mentre per il Parma ha segnato Gaston Brugman.

Brutta sconfitta per i ducali che subiscono una rimonta dopo essere andati in vantaggio al 24' con una punizione di Brugman e finiscono la partita a 20 punti in campionato in zona retrocessione.

Le altre partite della 32a giornata

Pareggio tra Genoa-Benevento finita 2-2, reti di Goran Pandev per la squadra di casa e di Nicolas Viola e Gianluca Lapadula per gli ospiti; Bologna-Torino è terminata 1-1 reti rispettivamente di Musa Barrow e Rolando Mandragora; vittoria del Cagliari contro l'Udinese per 1 rete a zero, ha segnato João Pedro.