Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.124,91
    +319,70 (+1,29%)
     
  • Dow Jones

    35.061,55
    +238,20 (+0,68%)
     
  • Nasdaq

    14.836,99
    +152,39 (+1,04%)
     
  • Nikkei 225

    27.548,00
    +159,80 (+0,58%)
     
  • Petrolio

    72,17
    +0,26 (+0,36%)
     
  • BTC-EUR

    28.637,04
    +764,17 (+2,74%)
     
  • CMC Crypto 200

    786,33
    -7,40 (-0,93%)
     
  • Oro

    1.802,10
    -3,30 (-0,18%)
     
  • EUR/USD

    1,1770
    -0,0003 (-0,02%)
     
  • S&P 500

    4.411,79
    +44,31 (+1,01%)
     
  • HANG SENG

    27.321,98
    -401,86 (-1,45%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.109,10
    +50,05 (+1,23%)
     
  • EUR/GBP

    0,8560
    +0,0013 (+0,15%)
     
  • EUR/CHF

    1,0819
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • EUR/CAD

    1,4784
    +0,0003 (+0,02%)
     

Zona euro, avanzo commerciale in rialzo ad aprile, ma meno di attese

·2 minuto per la lettura
Sede Bce a Francoforte, vista al tramonto

BRUXELLES (Reuters) - L'avanzo commerciale della zona euro si è quasi quintuplicato ad aprile rispetto all'anno precedente, principalmente grazie a un forte rimbalzo nelle esportazioni di macchinari e auto, pur risultando inferiore alle aspettative.

Secondo i dati dell'ufficio statistico Ue Eurostat, il surplus commerciale dei 19 paesi della zona euro ad aprile è avanzato a 10,9 miliardi di euro, rispetto ai 2,3 miliardi rilevati ad aprile 2020, con le esportazioni e le importazioni complessive della zona euro rispettivamente in rialzo del 43,2% e del 37,4%.

Tuttavia la rilevazione di aprile è risultata inferiore delle attese di mercato per un surplus di 15,8 miliardi di euro, in base a un sondaggio di economisti condotto da Reuters.

Le esportazioni dei macchinari e dei veicoli nell'intera Unione europea sono balzate dell'11,9% nei primi quattro mesi del 2021, portando il surplus del segmento a 58,5 miliardi di euro, rispetto ai 48,5 miliardi rilevati un anno fa.

Il deficit commerciale Ue con la Cina, il primo partner commerciale del blocco, si è allargato, anche se compensato dall'aumento dei surplus commerciali con gli Stati Uniti e con il Regno Unito.

Il volume commerciale complessivo del blocco da 27 nazioni con il Regno Unito è calato, dopo che il paese ha abbandonato il mercato unico Ue all'inizio dell'anno, ma il surplus è aumentato poiché le importazioni dalla Gran Bretagna tra gennaio e aprile sono crollate del 27,1%, mentre le esportazioni sono calate solo del 3,3%.

Ad aprile il surplus commerciale esterno della zona euro, destagionalizzato, è risultato pari a 9,4 miliardi di euro, in ribasso dai 18,3 miliardi di euro rilevati a marzo.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli