Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.965,63
    -127,47 (-0,55%)
     
  • Dow Jones

    31.496,30
    +572,16 (+1,85%)
     
  • Nasdaq

    12.920,15
    +196,68 (+1,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.864,32
    -65,78 (-0,23%)
     
  • Petrolio

    66,28
    +2,45 (+3,84%)
     
  • BTC-EUR

    41.658,76
    +561,70 (+1,37%)
     
  • CMC Crypto 200

    982,93
    +39,75 (+4,21%)
     
  • Oro

    1.698,20
    -2,50 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1916
    -0,0063 (-0,52%)
     
  • S&P 500

    3.841,94
    +73,47 (+1,95%)
     
  • HANG SENG

    29.098,29
    -138,51 (-0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.669,54
    -35,31 (-0,95%)
     
  • EUR/GBP

    0,8612
    -0,0004 (-0,05%)
     
  • EUR/CHF

    1,1085
    -0,0036 (-0,32%)
     
  • EUR/CAD

    1,5068
    -0,0094 (-0,62%)
     

Zona euro, contrazione Pil trim4 inferiore ad attese

·1 minuto per la lettura
Un manifestante pro-UE tiene una bandiera dell'Unione europea durante una manifestazione ad Atene

BRUXELLES (Reuters) - Nell'ultimo trimestre del 2020, l'economia della zona euro ha visto una contrazione minore rispetto a quanto inizialmente stimato e l'occupazione è aumentata rispetto ai tre mesi precedenti nonostante i lockdown dovuti alla pandemia.

È quanto emerge dalle stime dell'Eurostat, secondo cui il Pil del blocco si è contratto dello 0,6% su base trimestrale nel periodo ottobre-dicembre, con un calo del 5,0% su base annua. Eurostat aveva stimato in precedenza una contrazione dello 0,7% su trimestre e del 5,1% su anno.

Secondo l'ufficio statistico dell'Unione Europea, inoltre, l'occupazione è cresciuta dello 0,3% su trimestre negli ultimi tre mesi del 2020, dopo un aumento trimestrale dell'1,0% nei tre mesi precedenti, pur risultando ancora in calo del 2% rispetto a un anno prima.