Italia markets close in 3 hours 42 minutes
  • FTSE MIB

    24.494,33
    +429,28 (+1,78%)
     
  • Dow Jones

    31.253,13
    -236,94 (-0,75%)
     
  • Nasdaq

    11.388,50
    -29,66 (-0,26%)
     
  • Nikkei 225

    26.739,03
    +336,19 (+1,27%)
     
  • Petrolio

    112,45
    +0,24 (+0,21%)
     
  • BTC-EUR

    28.715,80
    +771,92 (+2,76%)
     
  • CMC Crypto 200

    677,74
    +25,51 (+3,91%)
     
  • Oro

    1.842,00
    +0,80 (+0,04%)
     
  • EUR/USD

    1,0578
    -0,0010 (-0,10%)
     
  • S&P 500

    3.900,79
    -22,89 (-0,58%)
     
  • HANG SENG

    20.717,24
    +596,56 (+2,96%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.701,80
    +61,25 (+1,68%)
     
  • EUR/GBP

    0,8479
    -0,0001 (-0,02%)
     
  • EUR/CHF

    1,0266
    -0,0028 (-0,27%)
     
  • EUR/CAD

    1,3524
    -0,0045 (-0,33%)
     

Zona euro, fattori che causano inflazione si allenteranno gradualmente in 2022- Lagarde

·1 minuto per la lettura
Monete in euro di fronte alla mappa dell'Unione europea

PARIGI (Reuters) - L'inflazione nella zona euro scenderà gradualmente nel corso dell'anno, non appena i fattori principali che l'hanno provocata, come l'aumento dei prezzi dell'energia e i colli di bottiglia nelle catene di approvvigionamento, si allenteranno come da attese.

Lo ha detto la presidente della Banca centrale europea, Christine Lagarde, ai microfoni di France Inter radio.

A una domanda in merito alle misure per contrastare la pressione sui prezzi, Lagarde ha ribadito che la Bce non ha bisogno di operare in maniera audace come la Federal Reserve degli Stati Uniti, poiché la situazione a livello economico è diversa.

"Il ciclo della ripresa economica negli Stati Uniti è più avanti rispetto a quello europeo. Abbiamo quindi tutte le ragioni per non muoverci alla stessa velocità e con lo stesso impeto che ci si potrebbe aspettare dalla Fed", ha detto Lagarde.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Roma Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli