Italia markets close in 4 hours 12 minutes
  • FTSE MIB

    24.463,63
    -84,21 (-0,34%)
     
  • Dow Jones

    33.947,10
    -482,78 (-1,40%)
     
  • Nasdaq

    11.239,94
    -221,56 (-1,93%)
     
  • Nikkei 225

    27.885,87
    +65,47 (+0,24%)
     
  • Petrolio

    76,03
    -0,90 (-1,17%)
     
  • BTC-EUR

    16.151,48
    -399,09 (-2,41%)
     
  • CMC Crypto 200

    400,69
    -10,53 (-2,56%)
     
  • Oro

    1.792,20
    +10,90 (+0,61%)
     
  • EUR/USD

    1,0520
    +0,0022 (+0,21%)
     
  • S&P 500

    3.998,84
    -72,86 (-1,79%)
     
  • HANG SENG

    19.441,18
    -77,11 (-0,40%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.950,31
    -6,22 (-0,16%)
     
  • EUR/GBP

    0,8601
    -0,0003 (-0,03%)
     
  • EUR/CHF

    0,9884
    -0,0000 (-0,00%)
     
  • EUR/CAD

    1,4320
    +0,0064 (+0,45%)
     

Zona euro, inflazione probabilmente vicina al picco - de Guindos

Il vice presidente della Bce Luis de Guindos a Berlino

MILANO (Reuters) - L'inflazione nell'area dell'euro si aggirerà intorno al livello attuale nei prossimi mesi, prima di iniziare a calare a un certo punto nel corso della prima metà del 2023, ha detto il vicepresidente della Banca Centrale Europea Luis de Guindos.

Intervenendo a un evento finanziario a Milano, de Guindos ha affermato che l'inflazione è probabilmente al suo picco o comunque vicina ad esso.

"Per quanto riguarda il tasso di inflazione... penso che siamo lì in termini di picco, forse un decimale in più o in meno, oscillerà, ma penso che nella prima metà del prossimo anno vedremo un calo", ha detto.

De Guindos ha aggiunto che l’inflazione ‘core’ potrebbe invece aumentare proprio mentre il tasso complessivo rallenta e che dalla misura di inflazione al netto delle componenti volatili verra’ le indicazioni piu’ chiare sulle pressioni inflative.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Stefano Bernabei)