Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.119,20
    +504,20 (+2,33%)
     
  • Dow Jones

    31.500,68
    +823,32 (+2,68%)
     
  • Nasdaq

    11.607,62
    +375,43 (+3,34%)
     
  • Nikkei 225

    26.491,97
    +320,72 (+1,23%)
     
  • Petrolio

    107,06
    +2,79 (+2,68%)
     
  • BTC-EUR

    20.275,59
    -138,65 (-0,68%)
     
  • CMC Crypto 200

    462,12
    +8,22 (+1,81%)
     
  • Oro

    1.828,10
    -1,70 (-0,09%)
     
  • EUR/USD

    1,0559
    +0,0034 (+0,33%)
     
  • S&P 500

    3.911,74
    +116,01 (+3,06%)
     
  • HANG SENG

    21.719,06
    +445,19 (+2,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.533,17
    +96,88 (+2,82%)
     
  • EUR/GBP

    0,8603
    +0,0025 (+0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,0112
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,3602
    -0,0072 (-0,53%)
     

Zona euro, mercato immobiliare troppo caro potrebbe crollare se tassi aumentano

Il logo Bce davanti alla sede di Francoforte

FRANCOFORTE (Reuters) - La Banca centrale europea ha affermato che il mercato immobiliare della zona euro, troppo caro, potrebbe crollare se i tassi sui mutui aumentassero più rapidamente dell'inflazione, portando allo scoperto le bolle alimentate dal debito in alcuni Paesi.

Nella Financial Stability Review, la Bce ha avvertito che potrebbero verificarsi ulteriori cali dei prezzi degli asset se le prospettive economiche dovessero deteriorarsi a causa della guerra in Ucraina o se l'inflazione dovesse rivelarsi molto più alta del previsto.

I prezzi delle case della zona euro sono stati in forte crescita per anni, accelerando persino durante la pandemia di coronavirus, quando la politica ultra-accomodante di Francoforte ha spinto i tassi sui mutui sotto lo zero al netto dell'inflazione.

La banca centrale, che a luglio alzerà il tasso di interesse principale per la prima volta in un decennio, ha stimato che le case nella zona euro sono ora sopravvalutate in media di quasi il 15% e fino al 60% in alcuni Paesi, in base al rapporto tra prezzi e ricavi.

L'istituto ha avvertito che i prezzi delle case potrebbero diminuire tra lo 0,83% e l'1,17% per ogni aumento di 10 punti base dei tassi ipotecari, dopo l'aggiustamento per l'inflazione.

"Un brusco aumento dei tassi di interesse reali potrebbe indurre correzioni dei prezzi delle case nel breve termine, mentre l'attuale basso livello dei tassi di interesse rende più probabile una sostanziale inversione dei prezzi delle abitazioni", ha scritto la Bce nel report semestrale di revisione della stabilità finanziaria.

(Tradotto da Michela Piersimoni, editing Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli