Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.744,38
    +215,69 (+0,88%)
     
  • Dow Jones

    34.200,67
    +164,68 (+0,48%)
     
  • Nasdaq

    14.052,34
    +13,58 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    29.683,37
    +40,68 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    63,07
    -0,39 (-0,61%)
     
  • BTC-EUR

    50.908,54
    -1.070,30 (-2,06%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,97
    +7,26 (+0,52%)
     
  • Oro

    1.777,30
    +10,50 (+0,59%)
     
  • EUR/USD

    1,1980
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.185,47
    +15,05 (+0,36%)
     
  • HANG SENG

    28.969,71
    +176,57 (+0,61%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.032,99
    +39,56 (+0,99%)
     
  • EUR/GBP

    0,8657
    -0,0026 (-0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,1020
    -0,0013 (-0,12%)
     
  • EUR/CAD

    1,4982
    -0,0028 (-0,18%)
     

Zona euro, ottimismo sopra attese in marzo, Germania in testa

·2 minuto per la lettura
Banconote di euro

BRUXELLES (Reuters) - L'economic sentiment della zona euro è avanzato più del previsto in marzo, superando la media a lungo termine per la prima volta dall'inizio della pandemia da coronavirus in Europa un anno fa, con la Germania che spicca il volo.

Il sondaggio mensile della Commissione europea sull'economic sentiment (Esi) nei 19 paesi della zona euro è balzato a 101 punti a marzo da 93,4 di febbraio, superando le stime degli economisti di un aumento di 96 punti.

"Per la prima volta dall'inizio dell'epidemia di Covid-19, nel continente l'Esi ... è leggermente superiore alla propria media a lungo termine", ha scritto la Commissione. "Gli aumenti sono di una entità mai vista dal drastico recupero dell'estate scorsa, dopo la prima fase della pandemia".

La Commissione ha aggiunto che tra le principali economie Ue, la Germania si è distinta per il maggior miglioramento mensile del sentiment a livello storico, avanzando di 7,9 punti a 103,7.

L'ottimismo ha visto un'impennata in tutte le categorie, con il sentiment industriale in aumento al 2,0 dal -3,1 e nel settore dei servizi, il primo dell'economia della zona euro, in rialzo a -9,3 da -17,0.

L'ottimismo dei consumatori è avanzato a -10,8 da -14,8 e per il settore retail è aumentato a -12,2 da -19,1. Anche il settore delle costruzioni e i servizi finanziari hanno mostrato forti miglioramenti.

Le aspettative per i prezzi di vendita nel settore industriale sono balzati a 17,6 da 9,8 e le aspettative per l'andamento dei prezzi tra i consumatori nel corso dei prossimi 12 mesi sono salite a 18,6 da 15,7.

(Tradotto da Redazione Danzica, in Redazione a Roma Francesca Piscioneri, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, +48587696613)