Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.565,41
    -317,06 (-1,18%)
     
  • Dow Jones

    34.725,47
    +564,69 (+1,65%)
     
  • Nasdaq

    13.770,57
    +417,79 (+3,13%)
     
  • Nikkei 225

    26.717,34
    +547,04 (+2,09%)
     
  • Petrolio

    87,29
    +0,68 (+0,79%)
     
  • BTC-EUR

    33.855,59
    +853,83 (+2,59%)
     
  • CMC Crypto 200

    863,83
    +21,37 (+2,54%)
     
  • Oro

    1.792,30
    -2,70 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1152
    +0,0005 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.431,85
    +105,34 (+2,43%)
     
  • HANG SENG

    23.550,08
    -256,92 (-1,08%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.136,91
    -48,06 (-1,15%)
     
  • EUR/GBP

    0,8320
    -0,0008 (-0,10%)
     
  • EUR/CHF

    1,0375
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4232
    +0,0044 (+0,31%)
     

Zona euro, rischio inflazione alta resterà più a lungo - Kazimir

·1 minuto per la lettura
Monete in euro di fronte alla mappa dell'Unione europea

PRAGA (Reuters) - L'inflazione della zona euro potrebbe restare elevata anche più a lungo di quanto la Bce si aspetti al momento, ha detto oggi il banchiere centrale Peter Kazimir, pochi giorni dopo che Francoforte ha esteso le misure di stimolo sulla speranza di una flessione dell'inflazione.

"Ciò che vale per la Slovacchia, vale anche per la zona euro nell'insieme: c'è un rischio, e non è piccolo, che l'inflazione alta resti con noi più a lungo", ha detto Kazimir in conferenza stampa.

L'inflazione nella zona euro il mese scorso ha toccato il 4,9%, oltre il doppio dell'obiettivo Bce del 2%, ma la scorsa settimana la banca centrale ha stimato che tornerà sotto il target entro il quarto trimestre 2022.

(Tradotto da Antonella Cinelli, in redazione a Roma Francesca Piscioneri)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli