Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.218,16
    -495,44 (-1,93%)
     
  • Dow Jones

    33.290,08
    -533,37 (-1,58%)
     
  • Nasdaq

    14.030,38
    -130,97 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.964,08
    -54,25 (-0,19%)
     
  • Petrolio

    71,50
    +0,46 (+0,65%)
     
  • BTC-EUR

    29.796,10
    -662,25 (-2,17%)
     
  • CMC Crypto 200

    888,52
    -51,42 (-5,47%)
     
  • Oro

    1.763,90
    -10,90 (-0,61%)
     
  • EUR/USD

    1,1865
    -0,0045 (-0,38%)
     
  • S&P 500

    4.166,45
    -55,41 (-1,31%)
     
  • HANG SENG

    28.801,27
    +242,68 (+0,85%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.083,37
    -74,77 (-1,80%)
     
  • EUR/GBP

    0,8590
    +0,0041 (+0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0935
    +0,0016 (+0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,4786
    +0,0075 (+0,51%)
     

Zona euro senza volerlo ha tenuto in vita imprese 'zombie' - Bce

·1 minuto per la lettura
Sede Bce a Francoforte, vista al tramonto

FRANCOFORTE (Reuters) - Le politiche della zona euro finalizzate a mantenere a galla l'economia durante la pandemia hanno involontariamente aiutato aziende non redditizie o "zombie" e saranno necessarie ulteriori misure di sostegno, specie con la graduale revoca dei sussidi.

Lo rivela uno studio pubblicato dalla Banca centrale europea.

Le imprese decotte, mantenute in vita dalla disponibilità di credito a costi ultra bassi, minacciano la crescita economica, sottraendo fondi ad aziende redditizie, non producendo incrementi d'efficienza e minacciando i bilanci delle banche.

"L'impatto economico della pandemia e le risposte di policy potrebbero aver contribuito, almeno temporaneamente e in parte, alla 'zombificazione'", ha scritto la Bce nell'articolo di Revisione della stabilità finanziaria.

"Le imprese zombie probabilmente hanno sfruttato i programmi della zona euro di prestiti governativi garantiti e moratorie, dati gli ampi margini di ammissibilità", secondo la Bce, secondo cui le caratteristiche di credito fondamentali di un'azienda hanno avuto poco impatto sul costo dei finanziamenti.

Anche se gli attuali benefici goduti dalle aziende zombie sono stati probabilmente modesti, il sostegno a loro favore deve essere ridotto per evitare una minaccia più grande per la stabilità finanziaria, ha aggiunto la Bce.

"L'esistenza di un considerevole gruppo di aziende con caratteristiche 'zombie' potrebbe condurre a sell-off, riduzioni di rating su vasta scala o default di recupero", secondo la Bce.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in Redazione a Roma Francesca Piscioneri, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli