Italia markets open in 1 hour 17 minutes

Citigroup Inc. (C)

NYSE - NYSE Prezzo differito. Valuta in USD.
Aggiungi a watchlist
53,19+1,10 (+2,11%)
Alla chiusura: 04:03PM EDT
53,35 +0,16 (+0,30%)
Dopo ore: 07:59PM EDT
Schermo intero
I prezzi di scambio non provengono da tutti i mercati
Chiusura precedente52,09
Aperto52,81
Denaro0,00 x 1400
Lettera0,00 x 3100
Min-Max giorno52,74 - 54,40
Intervallo di 52 settimane43,44 - 74,64
Volume27.942.977
Media Volume22.375.196
Capitalizzazione103,014B
Beta (5 anni mensile)1,60
Rapporto PE (ttm)6,66
EPS (ttm)N/D
Prossima data utiliN/D
Rendimento e dividendo (forward)2,04 (3,92%)
Data ex dividendo29 lug 2022
Stima target 1AN/D
  • Benzinga Italia

    Azionario USA positivo oggi: Citigroup balza dell’8%

    Il mercato azionario statunitense ha aperto la giornata di scambi in territorio positivo in seguito alla pubblicazione di numerosi risultati sugli utili e report economici. Venerdì, al momento della pubblicazione, l’indice Dow Jones guadagnava l’1,85% a 31.197,05 punti, il NASDAQ era in rialzo dell’1% a 11.363,59 e l’S&P 500 segnava +1,44% a 3.844,81. Settori in rialzo e in ribasso Venerdì il settore finanziario segna +2%; fra i titoli in maggior rialzo del settore vi sono Citigroup Inc. (NYSE:C

  • Benzinga Italia

    Citigroup, nuovi colloqui per cedere le sue attività in Russia

    Citigroup Inc (NYSE:C) è in trattative con alcuni acquirenti locali in Russia per una potenziale vendita delle sue attività nel Paese, ha riferito il Financial Times, citando alcune fonti vicine alla questione. Secondo il report, la banca sarebbe in trattative per la cessione con alcune società private russe, tra cui Expobank e la compagnia assicurativa Reso-Garantia. Leggi anche: Citigroup è in trattative per le attività retail in Russia Inoltre, il report del Financial Times ha aggiunto che an

  • Reuters

    Borsa Usa in forte rialzo, si ridimensionano aspettative su rialzo tassi

    (Reuters) - Wall Street è in forte rialzo, con i segnali di rallentamento della crescita economica e il calo dei prezzi delle materie prime che ridimensionano le aspettative sull'entità degli aumenti dei tassi di interesse che la Federal Reserve deciderà per contenere l'inflazione. I mercati finanziari globali sono stati scossi questo mese dai timori che rapidi aumenti dei tassi da parte delle principali banche centrali possano causare una recessione, con l'S&P; 500 che ha confermato un "bear ma