CHL - China Mobile Limited

NYSE - NYSE Prezzo differito. Valuta in USD.
46,03
-0,42 (-0,90%)
Alla chiusura: 4:02PM EDT

45,26 -0,77 (-1,67%)
Preborsa: 4:18AM EDT

Il grafico dei titoli non è supportato dal tuo browser attuale
Chiusura precedente46,45
Aperto46,16
Denaro46,09 x 1000
Lettera45,60 x 800
Min-Max giorno45,92 - 46,17
Intervallo di 52 settimane43,25 - 55,84
Volume475.993
Media Volume967.943
Capitalizzazione189,937B
Beta (3 anni con pagamento mensile)0,67
Rapporto PE (ttm)10,58
EPS (ttm)4,35
Prossima data utiliN/D
Rendimento e dividendo (forward)2,05 (4,31%)
Data ex dividendo2019-05-23
Stima target 1A55,53
I prezzi di scambio non provengono da tutti i mercati
  • Askanews14 giorni fa

    Usa: respinta domanda China Mobile per fornire servizi tlc -2-

    New York, 9 mag. (askanews) - La commissione (5 membri) ha votato all'unanimità contro China Mobile, che nel 2011 aveva presentato la propria domanda per fornire servizi di telecomunicazione tra gli Stati Uniti e l'estero. Secondo la Fcc, China Mobile Usa, sussidiaria di China Mobile Limited, è indirettamente e senza dubbio di proprietà e sotto il controllo del governo cinese. "Il governo cinese potrebbe usare China Mobile per sfruttare la nostra rete telefonica e raccogliere informazioni d'intelligence dalle agenzie del governo americano e da altri obiettivi sensibili. ...

  • Tim, R&S: nel 2017 regina investimenti tra big delle tlc mondiali
    Askanews4 mesi fa

    Tim, R&S: nel 2017 regina investimenti tra big delle tlc mondiali

    Ma tra le italiane la palma d'oro degli investimenti va a Fastweb

  • Reuters4 mesi fa

    Tim tra le prime per redditività e investimenti, dice studio

    Telecom Italia è ai vertici della classifica dei principali operatori telefonici europei e mondiali per investimenti e margini se rapportati ai ricavi e lo scorso anno ha subito in modo contenuto l'impatto ...

  • Finanza.com6 mesi fa

    Nokia firma accordo da 2 miliardi con tre operatori tlc in Cina

    Nokia ha firmato un accordo dal valore complessivo di oltre 2 miliardi di euro con China Mobile, China Telecom e China Unicom, tre principali operatori telefonici in Cina. In base agli accordi, il gruppo finlandese implementerà tecnologie e offrirà servizi per migliorare le prestazioni nelle reti a banda larga fisse e mobili in tutta la Cina così da soddisfare la domanda di connessione in continua crescita mentre gli operatori passano alla 5G. La domanda di connessione internet, in particolare da dispositivo mobile, continua a crescere in Cina, il paese più popoloso del mondo.

  • Analisi del sottostante: Stmicroelectronics
    Trend Online11 mesi fa

    Analisi del sottostante: Stmicroelectronics

    Stmicroelectronics soffre a Piazza Affari per l'inasprirsi della guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina. A far preoccupare è in particolare l'ultima decisione presa da Pechino. Un tribunale cinese ha ...

  • Finanza.com11 mesi fa

    Piazza Affari chiude in calo, male Stm e titoli lusso

    Giro di boa settimanale in affanno per Piazza Affari. L'indice Ftse Mib ha chiuso in calo dello 0,36% a 21.686 punti. La questione dazi, dopo essere rimasta in stand-by per qualche giorno, torna a preoccupare con alcune indiscrezioni del Financial Times che vedono l'Unione europea in azione per avviare trattative con i principali colossi mondiali dell'auto, al fine di siglare un accordo sui dazi e prevenire una guerra commerciale con gli Stati Uniti. Toniche alcune testimonial del comparto bancario con Banco Bpm (+1,10%) e Intesa Sanpaolo (+0,49%) in prima fila. ...

  • Finanza.com11 mesi fa

    Piazza Affari debole: bene i bancari. La peggiore è Stm, paga l'effetto Micron Technology

    La seduta infrasettimanale prende il via all'insegna della debolezza per Piazza Affari. A Milano, l'indice Ftse Mib mostra in questo momento un leggero calo dello 0,11% a 21.740 punti. Una seduta con in primo piano ancora la questione dazi, dopo alcune indiscrezioni del Financial Times, secondo le quali l'Unione europea starebbe considerando l'opzione di avviare trattative con i principali colossi mondiali dell'auto, al fine di siglare un accordo sui dazi e prevenire una guerra commerciale con gli Stati Uniti. ...

  • Finanza.com11 mesi fa

    Borse europee aprono in moderato calo su tensioni commerciali

    Partenza in moderato calo per le Borse europee sulle rinnovate tensioni commerciali. In avvio a Londra l'indice Ftse 100 scivola dello 0,40%, a Francoforte il Dax cede lo 0,22% e a Parigi il Cac40 perde lo 0,18%. Secondo alcune indiscrezioni del Financial Times, l'Unione europea starebbe considerando l'opzione di avviare trattative con i principali colossi mondiali dell'auto, al fine di siglare un accordo sui dazi e prevenire una guerra commerciale con gli Stati Uniti. ...

  • Finanza.com11 mesi fa

    Piazza Affari e Borse europee previste negative in avvio

    Piazza Affari e le Borse europee dovrebbero aprire in moderato calo, dopo i guadagni di ieri. Sui mercati continua a tenere banco la questione dei dazi. Secondo alcune indiscrezioni del Financial Times, l'Unione europea starebbe considerando l'opzione di avviare trattative con i principali colossi mondiali dell'auto, al fine di siglare un accordo sui dazi e prevenire una guerra commerciale con gli Stati Uniti. ...

  • Finanza.com11 mesi fa

    Guerra commerciale, stop Cina a vendite Micron. Titolo -5% zavorra hi-tech e Nasdaq (-0,86%)

    Effetto Micron Technology sul Nasdaq. Il sell off è scattato sul titolo e sui tecnologici dopo la decisione di un tribunale cinese di vietare temporaneamente le vendite di chip dell'azienda americana, probabilmente come ritorsione successiva all'attacco di Donald Trump contro China Mobile. L'amministrazione Usa ha reso noto infatti che impedirà al gigante delle tlc China Mobile di entrare nel mercato americano, visto che il gruppo è controllato al 100% da Pechino. Il titolo Micron ha chiuso in calo del 5,5%, a $51,48, dopo aver testato un minimo intraday a $50,10. ...

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità