Italia markets open in 4 hours 53 minutes

Nel ASA (NEL.OL)

Oslo - Oslo Prezzo differito. Valuta in NOK.
Aggiungi a watchlist
12,70+0,10 (+0,75%)
Alla chiusura: 04:27PM CEST
Schermo intero
Chiusura precedente12,60
Aperto12,50
Denaro12,61 x 4120000
Lettera12,66 x 2611100
Min-Max giorno12,45 - 12,82
Intervallo di 52 settimane10,50 - 20,44
Volume3.656.538
Media Volume6.270.662
Capitalizzazione19,792B
Beta (5 anni mensile)0,63
Rapporto PE (ttm)N/D
EPS (ttm)N/D
Prossima data utiliN/D
Rendimento e dividendo (forward)N/D (N/D)
Data ex dividendoN/D
Stima target 1AN/D
  • Reuters

    Borsa Milano, in forte calo, Ftse Mib -22% in sem1, crollano Saipem ord e diritti, banche

    MILANO (Reuters) - Indici in forte calo a Piazza Affari, e più in generale anche negli altri mercati europei, in una giornata molto difficile per le borse che risentono degli avvertimenti sul fronte inflazione emersi anche dai banchieri centrali dalla riunione in Portogallo, mentre prevalgono i timori che le misure messe in campo per tentare di ridurla facciano tornare la recessione a livello globale. "La seduta è veramente pesante e non si vedono inversioni di tendenza al momento", osserva un t

  • Reuters

    Borsa Milano storna, giù banche, tonfo Mps, crollano diritti Saipem

    MILANO (Reuters) - Seduta di storno a Piazza Affari, allineata agli altri mercati europei, con gli investitori oggi poco propensi a entrare sull'azionario in un clima attendista. Incerta Wall Street che si muove in lieve rialzo quest'oggi, ma persistono i timori legati all'inflazione e al ritorno della recessione a livello globale.

  • Reuters

    Borsa Milano, indici in netto calo in scia Wall St, tonfo Mps, crollano diritti Saipem

    MILANO (Reuters) - Indici in forte calo a Piazza Affari che si muove allineata agli altri mercati europei affossata dalla chiusura pesante di Wall Street ieri a causa di nuovi timori legati all'inflazione e alla possibilità di una recessione a livello globale. Riflettori puntati sull'inflazione: in attesa del dato chiave di venerdì relativo alla zona euro, oggi sarà la volta dei prezzi al consumo tedeschi, con il consensus Reuters che è per un lieve ulteriore rialzo all'8,8% su anno a livello ar