Italia markets open in 5 hours 52 minutes

Tesla, Inc. (TSLA)

NasdaqGS - NasdaqGS Prezzo in tempo reale. Valuta in USD.
Aggiungi a watchlist
699,20+17,41 (+2,55%)
Alla chiusura: 04:00PM EDT
699,00 -0,20 (-0,03%)
Dopo ore: 07:59PM EDT
Schermo intero
I prezzi di scambio non provengono da tutti i mercati
Chiusura precedente681,79
Aperto669,00
Denaro697,75 x 800
Lettera699,00 x 800
Min-Max giorno648,50 - 699,44
Intervallo di 52 settimane620,46 - 1.243,49
Volume28.259.704
Media Volume29.653.610
Capitalizzazione724,644B
Beta (5 anni mensile)2,13
Rapporto PE (ttm)93,73
EPS (ttm)N/D
Prossima data utiliN/D
Rendimento e dividendo (forward)N/D (N/D)
Data ex dividendoN/D
Stima target 1AN/D
  • Benzinga Italia

    Tesla, verso lo stop della produzione presso la Giga Berlin

    Secondo quanto riferito, la prossima settimana Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) "interromperà" la produzione presso il suo stabilimento Giga Berlin in Germania, mentre cerca di risolvere alcuni problemi di velocità e qualità per ottenere una maggiore efficienza e soddisfare la crescente domanda di auto elettriche. Cosa è successo Secondo il tabloid tedesco Bild, a partire da lunedì prossimo l'azienda guidata da Elon Musk chiuderà temporaneamente la sua fabbrica nel Brandeburgo per due settimane al fine d

  • Reuters

    Borsa Usa, inizio zoppicante di secondo semestre, cali su timori crescita

    (Reuters) - Wall Street inizia con segno negativo la seconda metà dell'anno, mentre gli investitori sono preoccupati per i rischi per la crescita economica derivanti dalla volontà della Federal Reserve di frenare a tutti i costi l'aumento dei prezzi. Con la fine dell'era delle politiche monetarie espansive e l'inizio di un ciclo di rialzi dei tassi di interesse, gli investitori hanno venduto per gran parte dell'anno i titoli azionari, spingendo l'S&P; 500 al peggior primo semestre dal 1970.

  • Reuters

    Borsa Usa, seduta negativa, S&P 500 verso peggior primo semestre dal 1970

    (Reuters) - Apertura in rosso per Wall Street, con l'S&P; 500 che si avvia a registrare il peggior primo semestre dal 1970, sui timori che le banche centrali, nel tentativo di contenere l'inflazione, ostacolino la crescita economica globale. I timori per il rallentamento della crescita economica e per l'impennata dei prezzi si sono ripercossi sui mercati, con lo spettro della recessione che rimane al centro dell'attenzione, mentre i banchieri centrali di tutto il mondo puntano ad incrementare in