Italia markets closed

Al via ConsulenTia 2020: il futuro fra continuità e cambiamento

Roma, 5 feb. (askanews) - Al via la nuova edizione di ConsulenTia 2020, il più grande appuntamento dei consulenti finanziari per affrontare il tema del futuro della professione fra "continuità e cambiamento come driver di crescita e sostenibilità". Una tre giorni di confronto, dal 4 al 6 febbraio, organizzato dall'Anasf che insieme a Federagenti e Fiarc-Confesercenti hanno lanciato la lista 'Fare presto! e fare bene' per le prossime elezioni di aprile di Enasarco, l'Ente nazionale di assistenza per gli agenti e i rappresentanti del commercio.

Un ruolo "cruciale" quello degli intermediari bancari e finanziari, sottolineato anche dal ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, che ha concluso i lavori affermando, davanti alla platea dei 3.200 iscritti all'Enasarco, la centralità dell'educazione finanziaria per una "maggiore tutela e conoscenza".

Dati alla mano, il presidente dell'Anasf Maurizio Bufi, ha riferito che sono ben 4,5 milioni le famiglie che usufruiscono dei servizi di consulenza, ci sono 600 miliardi di attivo e gli utili delle società sono in crescita. "Ci sono quindi motivi di ottimismo nel breve e nel lungo termine", ha detto.

L'obiettivo principale della lista, secondo Luca Gaburro segretario generale di Federagenti, è fare le riforme ferme da troppo tempo.

IN 00.00.10

"Questo evento è rivolto principalmente ai consulenti finanziari. Parleremo della della lista 'Fare presto! E fare bene' che la lista ideata da Federagenti, Anas e Fiarc per le prossime lezioni di Enasarco".

OUT 00.00.28

IN 00. 00.35

"È una lista che ha come obiettivo - ha spiegato Gaburro - quello di vincere le elezioni per arrivare a fare quelle riforme che da troppi anni gli scritti richiedono: vogliamo abbassare i costi di funzionamento e di gestione, alzare i rendimenti del patrimonio che sono assolutamente deficitari, vogliamo risolvere il problema dei silenti e vogliamo intervenire sul grande problema delle consulenze professionali sulle quali vogliamo verificare l'esatta corresponsione rispetto agli obiettivi della Fondazione".

OUT FINE

Tra gli obiettivi, indicati dal consigliere nazionale Anasf Alfonsino Mei, anche l'equilibrio finanziario dell'Ente e la discontinuità interna.

IN 00. 00.32

"In occasione di questo evento, oltre a quello già in corso di Anasf per le votazioni per il rinnovo delle cariche sociali delle associazioni dei consulenti finanziari, siamo anche in corsa per Enasarco. E' il primo anno che abbiamo realizzato questa lista molto ampia per avere la governance di Enasarco. Tutte le tre le organizzazioni abbiamo l'intento di cambiare lo Statuto, di rimettere in equilibrio finanziario l'Enasarco e vogliamo un vero cambiamento è discontinuità all'interno".

OUT FINE

Fabio D'Onofrio coordinatore nazionale Fiarc-Confesercenti, ha posto l'accento sull'importanza dell'economia reale come unica strada per il Paese per uscire dalla crisi.

IN 00.00.37

"Abbiamo già presentato una lista - ha affermato - 'Fare presto! e fare bene' ed è una lista che come dice il nome suggerisce che abbiamo necessità di fare presso proprio perché l'Ente sta, secondo noi in enorme difficoltà, non ha la sostenibilità prevista dalla legge Fornero. Abbiamo bisogno di rimetterlo in sesto perché vogliamo garantire delle pensioni che siano anche un pò più alte di quelle garantite adesso, senza fare slogan come fanno anche altre associazioni. Il problema è avere una gestione corretta e trasparente per portare l'Enasarco ad essere un leader all'interno delle casse indipendenti che ci sono in questo Paese che sono tante e che sono pronte per fare un progetto tutti insieme di intervento sull'economia reale perché l'economia reale è l'unica uscita che ha questo Paese dalla crisi".

OUT FINE