Italia markets close in 8 hours 7 minutes
  • FTSE MIB

    24.626,21
    +160,26 (+0,66%)
     
  • Dow Jones

    33.852,53
    +3,07 (+0,01%)
     
  • Nasdaq

    10.983,78
    -65,72 (-0,59%)
     
  • Nikkei 225

    27.968,99
    -58,85 (-0,21%)
     
  • Petrolio

    78,88
    +0,68 (+0,87%)
     
  • BTC-EUR

    16.335,00
    +331,66 (+2,07%)
     
  • CMC Crypto 200

    401,47
    +12,75 (+3,28%)
     
  • Oro

    1.769,00
    +5,30 (+0,30%)
     
  • EUR/USD

    1,0350
    +0,0015 (+0,14%)
     
  • S&P 500

    3.957,63
    -6,31 (-0,16%)
     
  • HANG SENG

    18.629,73
    +425,05 (+2,33%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.961,42
    +26,98 (+0,69%)
     
  • EUR/GBP

    0,8649
    +0,0010 (+0,11%)
     
  • EUR/CHF

    0,9851
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,4043
    +0,0020 (+0,14%)
     

Amazon, presentato a Boston 'Sparrow': il robot a supporto dei dipendenti -Video

(Adnkronos) - (Dall’inviata Silvia Mancinelli) - Un milione e mezzo di dipendenti in tutto il mondo per milioni di pacchi di ogni misura e contenuto consegnati ogni giorno in ogni angolo del pianeta. Sono i numeri di Amazon che oggi, nel centro di distribuzione di Boston, presenta ai giornalisti ‘Sparrow’, un sistema robotico intelligente che ottimizza il processo di evasione degli ordini, movimentando i singoli prodotti prima che vengano impacchettati. Permettendo, in pratica, non solo di automatizzare funzionalità fondamentali, come la movimentazione, lo smistamento, l’identificazione e lo stoccaggio dei prodotti, ‘liberando’ i dipendenti dalle operazioni più ripetitive e monotone proprie delle avvilenti catene di montaggio, ma anche di migliorare significativamente la gestione degli articoli nei centri logistici, capace com’è di rilevare, selezionare e gestire i singoli prodotti disponibili nell’inventario. ‘Sparrow’ è in grado di riconoscere e gestire milioni di articoli.

Lo scorso anno, con il supporto di tecnologie all'avanguardia come questa, i dipendenti Amazon in tutto il mondo hanno prelevato, stoccato o impacchettato circa 5 miliardi di pacchi, ovvero oltre 13 milioni di pacchi al giorno. Lavorando al fianco dei dipendenti, questo robot si occuperà di compiti ripetitivi, consentendo alle persone di concentrare il loro tempo e le loro energie su altre mansioni, migliorando al contempo gli aspetti legati alla sicurezza. Automatizzando una parte critica del processo di evasione degli ordini, in modo da poter continuare a consegnare ai clienti.

Del suo significato letterale, passerotto, conserva il simbolo, un uccellino con un fiore stretto nel becco. E nella sua attività, ‘Sparrow’ conserva le movenze del suo braccio metallico che pare beccare ogni volta che identifica, distingue e seleziona i vari prodotti da imballare separatamente a seconda del loro diverso ingombro. E l’ultimo nato in casa Amazon, presentato oggi per la prima volta ai giornalisti nel centro di distribuzione di Boston. E l’emblema di quel messaggio innovativo ‘Delivering the future’ che l’azienda porta avanti da 30 anni in tutto il mondo e ad appannaggio di tutti, ragazzini, adulti, anziani stimolati dalla comodità di acquisti immediati e di una efficienza nella consegna e nelle politiche di reso capaci di convincere i più scettici.

Vederlo in azione, protetto da una rete metallica che garantisce la sicurezza dei dipendenti che lo controllano, dà il senso di quanto qui la tecnologia corra. ‘Sparrow’ raccoglie oggetti di ogni tipo utilizzando un braccio metallico che si allunga e si accorcia nelle sue parti per riconoscere anche gli imballaggi più sottili e posizionarli nelle cassette dedicate per essere poi inscatolati.

Il personale è così esonerato dalle mansioni più monotone e meccaniche, chiamato invece a un ruolo di supervisione del robot. Sembra un hangar di un aeroporto, Boston 27, ed è proprio agli aeroporti che in Amazon si ispirano per i nomi dei centri di distribuzione. I dipendenti e le macchine lavorano in sintonia. E la consegna del futuro è già presente.