Italia markets close in 7 hours 19 minutes
  • FTSE MIB

    24.472,73
    -22,34 (-0,09%)
     
  • Dow Jones

    34.548,53
    +318,19 (+0,93%)
     
  • Nasdaq

    13.632,84
    +50,42 (+0,37%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,45 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,74
    +0,03 (+0,05%)
     
  • BTC-EUR

    46.307,36
    -1.187,73 (-2,50%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.459,92
    -11,49 (-0,78%)
     
  • Oro

    1.819,40
    +3,70 (+0,20%)
     
  • EUR/USD

    1,2086
    +0,0018 (+0,15%)
     
  • S&P 500

    4.201,62
    +34,03 (+0,82%)
     
  • HANG SENG

    28.596,93
    -40,53 (-0,14%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.009,56
    +10,12 (+0,25%)
     
  • EUR/GBP

    0,8677
    -0,0006 (-0,07%)
     
  • EUR/CHF

    1,0959
    +0,0012 (+0,11%)
     
  • EUR/CAD

    1,4722
    +0,0059 (+0,40%)
     

Approvato salvo intese...cosa significa?

Sempre più spesso quando si parla di decreti o manovre sentiamo utilizzare la formula "Approvato salvo intese". Ma esattamente cosa significa questa frase così ripetuta nel linguaggio politico? Semplicemente vuol dire che il testo può continuare il suo iter pur non avendo ancora la sua struttura definitiva. Questa formula permette di apportare integrazioni e correzioni agli articoli prima dell'invio al Parlamento, nel caso di una legge o della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale se si tratta di un decreto. Una procedura usata sempre con più frequenza perché permette di rispettare le scadenze e al tempo stesso lascia all'esecutivo margine di azione per redigere i testi.