I mercati italiani sono chiusi

Carney, Bank of England: nel Regno Unito l’inflazione aumenterà

L’inflazione nel Regno Unito aumenterà almeno per i prossimi due anni, complice la debolezza della sterlina. Lo ha sostenuto questo venerdì Mark Carney.

A Nottingham, in un incontro con esponenti del terzo settore, il governatore della Bank of England ha spiegato che il calo della divisa britannica, se da un lato ha permesso un adeguamento dell’economia nel Regno Unito, dall’altro comporterà l’aumento del prezzo dei prodotti di consumo, in particolare degli alimenti.

Da quando i britannici hanno scelto di uscire dall’Unione europea la sterlina si è deprezzata del 18% nei confronti del dollaro. Dopo il referendum di giugno, ad agosto Bank of England aveva deciso di tagliare i tassi di interesse al minimo storico, portandoli allo 0,25%.

Secondo alcuni economisti l’inflazione annuale nel Regno Unito, ora ferma allo 0,6%, potrebbe arrivare a toccare il 3% entro la fine del prossimo anno.