Italia markets closed
  • Dow Jones

    31.033,54
    +86,55 (+0,28%)
     
  • Nasdaq

    11.151,64
    -29,90 (-0,27%)
     
  • Nikkei 225

    26.804,60
    -244,87 (-0,91%)
     
  • EUR/USD

    1,0446
    -0,0079 (-0,75%)
     
  • BTC-EUR

    19.215,33
    -391,39 (-2,00%)
     
  • CMC Crypto 200

    432,40
    -7,26 (-1,65%)
     
  • HANG SENG

    21.996,89
    -422,08 (-1,88%)
     
  • S&P 500

    3.815,57
    -5,98 (-0,16%)
     

Chi è Anita Alvarez, l’atleta di nuoto sincronizzato che ha perso i sensi ai Mondiali

Anita Alvarez, atleta di nuoto sincronizzato, nasce a Kenmore, New York, il 2 dicembre 1996. È alta 171 cm per un peso di 51 kg. La sincronette si diploma alla U.S. Performance Academy e segue le orme della madre. L’atleta lega la sua carriera agonistica alla squadra americana di nuoto sincronizzato ‘The Town of Tonawanda Aquettes’, sotto la guida di ben 7 allenatori nel corso del tempo. Nel 2014 la sua prima esperienza di campionato del mondo alla FINA Junior World Championship, arrivando in finale. Partecipa alle Olimpiadi di Rio de Janeiro del 2016, nel 2020 è tra i convocati ai Giochi Olimpici di Tokyo per poi concorrere ai Mondiali di Nuoto 2022 in Ungheria. In questa occasione accusa un malore durante la performance, dipeso da stress e caldo, rimanendo sott’acqua priva di sensi per alcuni secondi. La sua allenatrice, Marca, con prontezza e lucidità si getta in acqua per salvarla. Non è la prima volta che Anita vive un’esperienza simile: meno di un anno prima, infatti, in occasione delle qualificazioni per i Mondiali, è colta da un altro svenimento.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli