Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.621,72
    -63,95 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.429,88
    +34,87 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    11.461,50
    -20,95 (-0,18%)
     
  • Nikkei 225

    27.777,90
    -448,18 (-1,59%)
     
  • Petrolio

    80,34
    -0,88 (-1,08%)
     
  • BTC-EUR

    16.088,78
    -178,14 (-1,10%)
     
  • CMC Crypto 200

    404,33
    +2,91 (+0,72%)
     
  • Oro

    1.797,30
    -3,80 (-0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,0531
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • S&P 500

    4.071,70
    -4,87 (-0,12%)
     
  • HANG SENG

    18.675,35
    -61,09 (-0,33%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.977,90
    -6,60 (-0,17%)
     
  • EUR/GBP

    0,8573
    -0,0012 (-0,13%)
     
  • EUR/CHF

    0,9871
    +0,0010 (+0,10%)
     
  • EUR/CAD

    1,4186
    +0,0060 (+0,43%)
     

Chi è Giuseppe Valditara, il ministro dell’Istruzione e del Merito del governo Meloni

Milanese classe 1961, Giuseppe Valditara nasce il 12 gennaio ed è un politico, giurista e accademico italiano. Consegue la laurea in Giurisprudenza all’Università del capoluogo lombardo e intraprende la carriera accademica.

Professore ordinario di diritto privato e pubblico romano all’Università degli Studi di Torino, nel 1992 riceve dalla presidenza della Corte Costituzionale il premio internazionale per la storia delle istituzioni politiche e giuridiche con il libro “Studi sul magister populi. Dagli ausiliari militari del rex ai primi magistrati repubblicani”.

È anche direttore scientifico della rivista giuridica ‘Studi giuridici europei’ e presidente del corso di laurea in Giurisprudenza all’Università Europea di Roma.

Entra in politica tra le file di Alleanza Nazionale e successivamente aderisce al Popolo della Libertà. Passa quindi a Futuro e Libertà e infine alla Lega.

Nel 2000 è assessore all’Istruzione per la provincia di Milano. Eletto senatore nel 2001, viene confermato poi per altre due legislature.

Tra il 2018 e il 2019 è a capo del dipartimento Formazione superiore e ricerca del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Dal settembre del 2022 è consigliere politico di Matteo Salvini e il 22 ottobre dello stesso anno viene nominato ministro dell’Istruzione e del Merito del governo Meloni.