Italia markets closed
  • FTSE MIB

    21.354,65
    +60,79 (+0,29%)
     
  • Dow Jones

    31.097,26
    +321,83 (+1,05%)
     
  • Nasdaq

    11.127,84
    +99,11 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    25.935,62
    -457,42 (-1,73%)
     
  • Petrolio

    108,46
    +2,70 (+2,55%)
     
  • BTC-EUR

    18.318,21
    -249,67 (-1,34%)
     
  • CMC Crypto 200

    420,84
    +0,70 (+0,17%)
     
  • Oro

    1.812,90
    +5,60 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0426
    -0,0057 (-0,54%)
     
  • S&P 500

    3.825,33
    +39,95 (+1,06%)
     
  • HANG SENG

    21.859,79
    -137,10 (-0,62%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.448,31
    -6,55 (-0,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8623
    +0,0016 (+0,19%)
     
  • EUR/CHF

    1,0002
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,3434
    -0,0056 (-0,42%)
     

Chi è Mario Adinolfi, il candidato sindaco di Ventotene che ha preso zero voti

Mario Adinolfi è un giornalista, politico, giocatore di poker e blogger italiano.

Nasce a Roma il 15 agosto 1971. Laureato in Lettere all'Università La Sapienza di Roma, milita sin da giovane in politica, prima nella Democrazia Cristiana, poi nel centro-sinistra.

Europeista e fortemente legato ai valori della famiglia tradizionale, nel 2001 si candida a sindaco di Roma ottenendo lo 0.1% dei consensi.

Nel 2007 si candida invece per la guida del Partito Democratico ottenendo lo 0.7% dei voti.

Nel 2016 fonda il Popolo della Famiglia e alle elezioni amministrative del 2022, decide di presentarsi come candidato sindaco a Ventotene , senza però ottenere nemmeno un voto.

Oltre alla politica è appassionato di poker, è stato il primo italiano ad arrivare al tavolo finale del World Poker Tour.

A 20 anni sposa Elena Banzi, con la quale ha una figlia, Livia. Divorzia dopo 10 anni di matrimonio e nel 2013 sposa Silvia Pardolesi, dalla quale ha avuto due figlie.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli