Italia Markets close in 8 hrs 30 mins

Cibo e sostenibilità: a Milano il decimo Forum Barilla

Milano, 2 dic. (askanews) - Una call to action rivolta a istituzioni, imprese, ricercatori e cittadini affinchè si costruisca un percorso concreto di sostenibilità alimentare e ambientale. Il Forum internazionale su alimentazione e nutrizione organizzato dalla Fondazione Barilla il 3 dicembre prossimo negli spazi di The Mall a Milano sarà l'occasione per individuare soluzioni che consentano quel cambio di paradigma nella produzione alimentare e nei consumi auspicato con forza da Guido Barilla, presidente della Fondazione e del gruppo di Parma, in un articolo pubblicato su The Economist dal titolo "Una dieta per salvare l'umanità" in cui lancia un appello ai governi affinchè rendano accessibile a tutti il cibo sano e invita a cambiare le nostre diete per il bene nostro e del Pianeta.

Anna Ruggerini, direttore operativo della Fondazione Barilla, ci spiega gli obiettivi di questa decima edizione del Forum: "Con questa edizione vogliamo rafforzare il nostro impegno verso proposte concrete e per questo ci siamo concentrati proprio sul settore agroalimentare".

A dieci anni dalla data fissata per il raggiungimento dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile dell'Onu, il Forum, che vedrà alternarsi sul palco speaker internazionali, ricercatori e innovatori, sarà l'occasione per presentare un aggiornamento sul progetto Su-Eatable Life che esamina gli effetti di diete sane e sostenibili sui consumi idrici e sulle emissioni di CO2 in Europa.

Simona Castaldi, research project manager dell'iniziativa ci racconta come proprio le mense aziendali e universitarie siano un perfetto laboratorio per promuovere questi comportamenti: "La mensa è un ambiente perfetto perchè ci transitano tantissime persone e poi perchè rappresenta un momento in cui il cittadino prende ispirazione: noi tendenzialmente assumiamo abitudini dettate dall'ambiente in cui ci troviamo quindi possono essere un laboratorio interessantissimo per formare le persone e trasformare una informazione in una reale opportunità di scelta".

L'appuntamento del tre dicembre a Milano prevede quattro sessioni tematiche dedicate ai rapporti tra alimentazione, clima e salute, al ruolo del settore alimentare per il raggiungimento degli SDGs, al ruolo delle nuove tecnologie e all'importanza delle comunità indigene custodi di tradizione e biodiversità. Non solo: durante i lavori milanesi verrà diffuso lo studio di Fondazione Barilla "Fixing the Business of Food: The Food Industry and the SDG Challenge", che propone azioni concrete da adottare per il settore alimentare per una gestione sostenibile di cibo, terra, acqua e oceani. Non mancherà un focus sulle best practices e le sfide che attendono il nostro Paese attraverso l'illustrazione dello studio "L'Italia e il Cibo", che si basa sulle evidenze del Food Sustainability Index, l'indice elaborato da Fondazione Barilla in collaborazione con The Economist Intelligence Unit.