Italia markets open in 3 hours 53 minutes
  • Dow Jones

    31.880,24
    +618,34 (+1,98%)
     
  • Nasdaq

    11.535,27
    +180,66 (+1,59%)
     
  • Nikkei 225

    26.863,33
    -138,19 (-0,51%)
     
  • EUR/USD

    1,0670
    -0,0026 (-0,25%)
     
  • BTC-EUR

    27.418,53
    -1.030,65 (-3,62%)
     
  • CMC Crypto 200

    655,25
    -19,63 (-2,91%)
     
  • HANG SENG

    20.181,56
    -288,50 (-1,41%)
     
  • S&P 500

    3.973,75
    +72,39 (+1,86%)
     

Covid, Governatore Musumeci: "Aspettavamo zona arancione in Sicilia da qualche settimana"

(Adnkronos) - “Non è una novità. L’aspettavamo già da qualche settimana e inesorabilmente è arrivata perché come sapete tutto è legato ai posti in terapia intensiva e sub intensiva”. Lo ha detto il Presidente della Regione siciliana Nello Musumeci incontrando i giornalisti a Catania in riferimento al passaggio in zona arancione della Sicilia in merito all’emergenza Covid.

“Mi dispiace - ha aggiunto-sapere dai medici che il 77% dei letti occupati riguardi persone che non hanno mai fatto il vaccino. Dispiace solo questo. Sul piano dell’attività commerciale e sociale - ha evidenziato Musumeci- la zona arancione per fortuna non comporta alcuna restrizione”.

“Come Regione - sottolinea Musumeci- ci stiamo battendo in sede di conferenza con lo Stato per dire basta alla logica dei colori: è superata proprio perché è assurdo, ad esempio, considerare malato un positivo asintomatico”.

Per il Governatore dell’Isola, “bisogna rivedere i parametri: due anni sono sufficienti per consentire un bilancio. Tra qualche giorno saremo in arancione e andiamo avanti con l’impegno e la dedizione di sempre perché speriamo si possano ricredere e vaccinare i novax”. “Le prime dosi -ha concluso Musumeci- intanto stanno crescendo ovunque”.

(di Francesco Bianco)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli