I mercati italiani sono chiusi

EasyJet lancia allarme utili, titolo ai minimi da gennaio 2013

La Brexit tarpa le ali di Easyjet. La compagnia aerea prevede di chiudere l’anno con utili in ribasso per la prima volta dal 2009, risentendo della discesa della sterlina.

Il vettore low cost ha preannunciato che l’utile pre-tasse per l’anno che si è chiuso il 30 settembre si attesterà a 495 milioni di sterline, circa il 28% in meno rispetto al 2015.

Per il nuovo anno fiscale – inoltre – il probabile impatto del deprezzamento della sterlina potrebbe aggirarsi sui 90 milioni. In Borsa il titolo ha toccato il livello più basso da gennaio 2013.

Brexit frena gli utili di EasyJet per la prima volta dal 2009  https://t.co/IX9etMOsQg— La Stampa (@LaStampa) October 6, 2016