Italia markets closed
  • FTSE MIB

    20.648,85
    +295,87 (+1,45%)
     
  • Dow Jones

    28.725,51
    -500,10 (-1,71%)
     
  • Nasdaq

    10.575,62
    -161,89 (-1,51%)
     
  • Nikkei 225

    25.937,21
    -484,84 (-1,83%)
     
  • Petrolio

    79,74
    -1,49 (-1,83%)
     
  • BTC-EUR

    19.726,72
    -416,16 (-2,07%)
     
  • CMC Crypto 200

    443,49
    +0,06 (+0,01%)
     
  • Oro

    1.668,30
    -0,30 (-0,02%)
     
  • EUR/USD

    0,9801
    -0,0018 (-0,19%)
     
  • S&P 500

    3.585,62
    -54,85 (-1,51%)
     
  • HANG SENG

    17.222,83
    +56,96 (+0,33%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.318,20
    +39,16 (+1,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8782
    -0,0040 (-0,45%)
     
  • EUR/CHF

    0,9674
    +0,0099 (+1,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,3551
    +0,0121 (+0,90%)
     

Franco con Le Maire e Lindner spinge su minimum tax Ue

(Adnkronos) - È della massima importanza attuare a livello Ue la tassazione minima globale delle imprese multinazionali, ma “purtroppo non siamo riusciti a raggiungere l'unanimità sulla direttiva”, per il veto dell’Ungheria. “Pensiamo che l'Ue debba continuare a cercare l'unanimità: sosterremo la presidenza ceca in questo sforzo. Ove l'unanimità non fosse consentita, dovremo cercare di procedere in altro modo". Lo dice il ministro dell'Economia Daniele Franco, in una dichiarazione alla stampa a Praga a fianco dei colleghi di Germania (Christian Lindner), Francia (Bruno Le Maire), Spagna (Nadia Calvino) e Olanda (Sigrid Kaag). Nell’attuale congiuntura, le grandi imprese devono contribuire ad aumentare il gettito degli Stati, alle prese con una grave crisi energetica, spiega il ministro.