Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.088,36
    -340,57 (-1,52%)
     
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,03 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    +12,15 (+0,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.631,45
    -125,41 (-0,44%)
     
  • Petrolio

    51,98
    -1,15 (-2,16%)
     
  • BTC-EUR

    26.784,34
    +668,83 (+2,56%)
     
  • CMC Crypto 200

    651,44
    +41,45 (+6,79%)
     
  • Oro

    1.855,50
    -10,40 (-0,56%)
     
  • EUR/USD

    1,2174
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    29.447,85
    -479,91 (-1,60%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.602,41
    -15,94 (-0,44%)
     
  • EUR/GBP

    0,8895
    +0,0036 (+0,41%)
     
  • EUR/CHF

    1,0769
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,5500
    +0,0125 (+0,81%)
     

Maradona, il legame con Fidel Castro

Durante la carriera da calciatore Napoli è stata la sua seconda casa, ma una volta appesi gli scarpini al chiodo il legame tra Diego Armando Maradona e Cuba è diventato sempre più forte. Altrettanto forte era l'amicizia con il leader cubano Fidel Castro, considerato come un secondo padre al punto da avere la sua faccia tatuata sul polpaccio. La sorte li ha uniti anche nella data di morte. 25 novembre 2016 Fidel, 25 novembre 2020 Diego.