Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.970,73
    +112,53 (+0,49%)
     
  • Dow Jones

    33.878,63
    +117,58 (+0,35%)
     
  • Nasdaq

    13.096,29
    +49,10 (+0,38%)
     
  • Nikkei 225

    28.871,78
    +324,80 (+1,14%)
     
  • Petrolio

    88,62
    -3,47 (-3,77%)
     
  • BTC-EUR

    23.820,34
    -438,17 (-1,81%)
     
  • CMC Crypto 200

    575,92
    -14,84 (-2,51%)
     
  • Oro

    1.794,30
    -21,20 (-1,17%)
     
  • EUR/USD

    1,0177
    -0,0080 (-0,78%)
     
  • S&P 500

    4.289,76
    +9,61 (+0,22%)
     
  • HANG SENG

    20.040,86
    -134,76 (-0,67%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.789,62
    +12,81 (+0,34%)
     
  • EUR/GBP

    0,8429
    -0,0027 (-0,32%)
     
  • EUR/CHF

    0,9620
    -0,0034 (-0,36%)
     
  • EUR/CAD

    1,3119
    +0,0018 (+0,13%)
     

Partite iva e imprenditoria femminile: tutti gli incentivi per iniziare

Purtroppo non è un segreto che, da sempre, sono presenti forti disparità occupazionali tra uomo e donna all’interno della sfera lavorativa e a conferma di ciò, i dati di marzo 2022 dell’Istat, per nulla confortanti, che vedono una presenza di donne che lavorano pari al 51,2% del totale, al contrario della media europea che è del 67%.

È nato il piano “Inclusione e Coesione” che mira a favorire l’occupazione femminile. Il Pnrr a tal proposito, ha messo a disposizione ben 400 milioni di euro, con l’auspicio di vederne un aumento di circa il 4% entro il 2022.

Ecco come sono state stanziate le risorse

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli