Italia Markets closed

Poste scrive la strategia di sostenibilità con i suoi stakeholder

Roma, 19 nov. (askanews) - Una giornata di dialogo con oltre 400 stakeholders di Poste Italiane tra amministratori locali, imprese, professionisti, consumatori, dipendenti e rappresentanti del mondo finanziario e sindacale. E' la terza edizione del Forum Multistakeholder, l'appuntamento voluto da Poste per elaborare idee e progetti nel campo della sostenibilità.

Elemento che è diventato parte integrante nel piano industriale Deliver 2022 come spiega l'amministratore delegato Matteo Del Fante: "Io credo che i risultati finanziari li abbiamo dimostrati, ci sono, oggi abbiamo detto che accanto a quelli c'è stato un grande percorso anche di responsabilità sociale e lo abbiamo dimostrato in maniera credo molto concreta un mese fa, ritornando sul tema delle aree interne e dei piccoli comuni, confermando il nostro impegno per la coesione sociale".

Impegno che non si limita ai tradizionali elementi come finanziare iniziative benefiche o migliorare l'impatto sociale e ambientale di un'azienda: "C'è una terza fase che è quella che noi sposiamo, cioè cambiare quello che fai per raggiungere degli obiettivi di responsabilità sociale. Quindi entra un perché della tua attività e nel farlo vorremmo dimostrare, e forse abbiamo già cominciato a farlo, che i risultati economico finanziari ne beneficiano".

Una strategia, quella di Poste nella sostenibilità, che sta trovando un riscontro anche dai più prestigiosi indici internazionali: "Quindi una giornata molto positiva dove abbiamo anche per pochi secondi abbiamo celebrato l'entrata nel Dow Jones Sustainability Index che è un grande vanto per l'azienda, un premio recente, siamo riusciti ad entrare contemporaneamente, per la prima volta nella storia, sia nell'indice globale che nell'indice europeo, siamo con poche altre aziende colleghe italiane a poter vantare questo premio".