I mercati italiani sono chiusi

Tunisia: privati e governi promettono investimenti per il rilancio dell’economia

La Tunisia alla ricerca di aiuti e investimenti per rilanciare la propria economia alla conferenza internazionale che ospita fino a mercoledì.

La conferenza accoglie 2000 partecipanti da oltre cinquanta Paesi,vengono presentati 140 progetti, soprattutto privati e di partenariato pubblico-privato, in vari settori, dalla sanità, al turismo, all’energia. La Tunisia dovrebbe ricevere promesse da circa 30 miliardi di euro. Tra gli sponsor principali Francia e Qatar.

“La Tunisia ha un’infrastruttura avanzata, un’economia competente e aperta, integrata nel mercato globale”, ha affermato il presidente tunisino, Beji Caid Essebsi. “Tutto ciò la rende idonea a diventare una destinazione per gli investimenti e le esportazioni nei mercati europeo, arabo e africano”.

Investimenti stranieri e turismo sono stati danneggiati dagli attentati, la disoccupazione supera il 15% e il conflitto sociale rischia di esplodere di nuovo per via dell’impegno del governo a ridurre la spesa pubblica dietro pressione dei creditori internazionali.

Don de la commission européenne de 43 M € #Tunisia2020 pic.twitter.com/gKZERfI7×4— Tunisia_2020 (@tunisia_2020) 29 novembre 2016