Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • FTSE MIB

    35.398,82
    -11,31 (-0,03%)
     
  • Dow Jones

    40.003,59
    +134,21 (+0,34%)
     
  • Nasdaq

    16.685,97
    -12,35 (-0,07%)
     
  • Nikkei 225

    38.787,38
    -132,88 (-0,34%)
     
  • Petrolio

    80,00
    +0,77 (+0,97%)
     
  • Bitcoin EUR

    61.687,30
    -79,31 (-0,13%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.378,31
    +4,47 (+0,33%)
     
  • Oro

    2.419,80
    +34,30 (+1,44%)
     
  • EUR/USD

    1,0872
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • S&P 500

    5.303,27
    +6,17 (+0,12%)
     
  • HANG SENG

    19.553,61
    +177,08 (+0,91%)
     
  • Euro Stoxx 50

    5.064,14
    -8,31 (-0,16%)
     
  • EUR/GBP

    0,8555
    -0,0021 (-0,24%)
     
  • EUR/CHF

    0,9881
    +0,0038 (+0,38%)
     
  • EUR/CAD

    1,4787
    -0,0007 (-0,05%)
     

Banche, Gros-Pietro (Intesa) non vede esiti allarmanti da windfall tax

Il logo della banca Intesa Sanpaolo e di un grafico azionario in calo

CERNOBBIO (Reuters) - Il presidente di Intesa Sanpaolo Gian Maria Gros-Pietro non vede conseguenze "allarmanti" dalla windfall tax sulle banche italiane in quanto sono solide.

"Certamente se vengono prelevati dei fondi, del capitale dalle banche qualche effetto ci sarà ma non credo che ci siano risultati allarmanti perché le banche italiane sono solide e l'importante è che il mercato sia competitivo", ha detto Gros-Pietro a margine del Forum Ambrosetti di Cernobbio.

Il governo ha annunciato il mese scorso una tassa del 40% sui profitti bancari derivanti dal rialzo dei tassi di interesse causando un iniziale crollo dei titoli del comparto.

Su possibili eventuali cambiamenti nell'implementazione della tassa, Gros-Pietro si è limitato a osservare che "è un argomento che riguarda esclusivamente il mondo politico e in particolare il Parlamento che ha due mesi di tempo per approvare il decreto ed eventualmente modificarlo".

Ha poi sottolineato come le banche abbiano sempre sottoscritto il debito pubblico italiano.

(Elvira Pollina, in redazione Gianluca Semeraro, editing Sabina Suzzi)