Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • FTSE MIB

    33.764,15
    +50,21 (+0,15%)
     
  • Dow Jones

    37.983,24
    -475,84 (-1,24%)
     
  • Nasdaq

    16.175,09
    -267,10 (-1,62%)
     
  • Nikkei 225

    39.523,55
    +80,92 (+0,21%)
     
  • Petrolio

    85,45
    +0,43 (+0,51%)
     
  • Bitcoin EUR

    60.055,34
    -3.074,84 (-4,87%)
     
  • CMC Crypto 200

    885,54
    0,00 (0,00%)
     
  • Oro

    2.360,20
    -12,50 (-0,53%)
     
  • EUR/USD

    1,0646
    -0,0085 (-0,79%)
     
  • S&P 500

    5.123,41
    -75,65 (-1,46%)
     
  • HANG SENG

    16.721,69
    -373,34 (-2,18%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.955,01
    -11,67 (-0,23%)
     
  • EUR/GBP

    0,8547
    +0,0004 (+0,05%)
     
  • EUR/CHF

    0,9728
    -0,0027 (-0,28%)
     
  • EUR/CAD

    1,4653
    -0,0029 (-0,19%)
     

Bce, calo tensioni su mercato del lavoro - Lane

Decisione sui tassi della zona euro-Bce a Francoforte

FRANCOFORTE (Reuters) - Il mercato del lavoro della zona euro si sta finalmente stabilizzando e le imprese sono meno preoccupate per la mancanza di lavoratori, ha detto il capo economista della Banca centrale europea Philip Lane a una conferenza universitaria.

La rapida crescita dei salari, in parte dovuta al basso tasso di disoccupazione, è stata un fattore chiave dell'inflazione interna negli ultimi anni e la Bce ha esitato a tagliare i tassi d'interesse, alla ricerca di ulteriori prove che l'inflazione salariale sia sotto controllo.

"Riteniamo che il mercato del lavoro si stia ammorbidendo sotto molti aspetti", ha detto Lane all'Imperial College Business School di Londra. "Il vacancy rate ... sta calando e le aziende non temono più la carenza di manodopera".

(Tradotto da Laura Contemori, editing Gianluca Semeraro)