Annuncio pubblicitario
Italia Markets close in 1 hr 38 mins
  • FTSE MIB

    34.579,12
    +118,60 (+0,34%)
     
  • Dow Jones

    39.448,95
    -222,09 (-0,56%)
     
  • Nasdaq

    16.885,71
    +84,17 (+0,50%)
     
  • Nikkei 225

    39.103,22
    +486,12 (+1,26%)
     
  • Petrolio

    78,47
    +0,90 (+1,16%)
     
  • BTC-EUR

    62.685,68
    -1.557,19 (-2,42%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.494,18
    -8,48 (-0,56%)
     
  • Oro

    2.367,20
    -25,70 (-1,07%)
     
  • EUR/USD

    1,0834
    +0,0007 (+0,0650%)
     
  • S&P 500

    5.309,85
    +2,84 (+0,05%)
     
  • HANG SENG

    18.868,71
    -326,89 (-1,70%)
     
  • Euro Stoxx 50

    5.051,86
    +26,69 (+0,53%)
     
  • EUR/GBP

    0,8521
    +0,0012 (+0,14%)
     
  • EUR/CHF

    0,9909
    +0,0003 (+0,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,4827
    +0,0011 (+0,07%)
     

Bce dovrebbe essere molto cauta su tagli tassi dopo giugno - de Guindos

Decisione sui tassi della zona euro-Bce a Francoforte

FRANCOFORTE (Reuters) - La Banca centrale europea taglierà i tassi di interesse a giugno ma dovrà essere molto cauta sulle mosse successive e tenere conto dei segnali provenienti dalla Federal Reserve statunitense.

Lo ha detto il vicepresidente della Bce Luis de Guindos in un'intervista a Le Monde.

"Supponendo che non ci siano sorprese da qui ad allora, come si dice in francese, è un 'fait accompli'", ha scritto il quotidiano francese citando de Guindos. "Per quanto riguarda ciò che accadrà in seguito, sono incline a essere molto cauto".

I mercati vedono altri due tagli dei tassi dopo giugno, molto probabilmente a settembre e dicembre, ma le aspettative si sono ridotte nelle ultime settimane per il timore che la stessa Fed ritardi i tagli, forse fino al prossimo anno.

(Tradotto da Camilla Borri, editing Andrea Mandalà)