Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • Dow Jones

    39.855,83
    +49,06 (+0,12%)
     
  • Nasdaq

    16.811,49
    +16,61 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    38.946,93
    -122,75 (-0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0859
    -0,0002 (-0,02%)
     
  • Bitcoin EUR

    64.301,23
    +398,00 (+0,62%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.514,97
    +26,43 (+1,77%)
     
  • HANG SENG

    19.220,62
    -415,60 (-2,12%)
     
  • S&P 500

    5.316,48
    +8,35 (+0,16%)
     

Bce inizierà a tagliare tassi a giugno se inflazione prosegue calo - De Cos

Il governatore della Banca centrale spagnola Hernandez de Cos partecipa a una conferenza stampa a Nicosia

MADRID (Reuters) - La Banca centrale europea dovrebbe iniziare a tagliare i tassi di interesse a giugno se l'inflazione continuerà a scendere gradualmente come previsto.

Lo ha detto il consigliere Bce e governatore della Banca centrale spagnola Pablo Hernandez de Cos.

L'inflazione è scesa rapidamente nell'ultimo anno, ma le prospettive per il futuro rimangono incerte dato l'aumento dei costi energetici, l'inflazione dei servizi persistentemente alta e le continue tensioni geopolitiche. Secondo De Cos, l'inflazione dovrebbe continuare a diminuire nei prossimi trimestri, anche se a un ritmo più lento rispetto all'anno scorso a causa di alcuni effetti statistici sulla base di calcolo.

"Il Consiglio direttivo della Bce ritiene che, se le prospettive di inflazione si confermano, sarà opportuno iniziare a ridurre l'attuale livello restrittivo di politica monetaria a giugno", ha detto De Cos nella relazione annuale della Banca di Spagna.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Dato il livello di incertezza, De Cos ha affermato che la Bce continuerà a seguire un approccio basato sui dati, nel quale le decisioni vengono prese a ogni riunione, senza impegnarsi preventivamente su un percorso specifico dei tassi.

(Tradotto da Laura Contemori, editing Andrea Mandalà)