Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • FTSE MIB

    33.308,77
    -366,38 (-1,09%)
     
  • Dow Jones

    39.150,33
    +15,57 (+0,04%)
     
  • Nasdaq

    17.689,36
    -32,23 (-0,18%)
     
  • Nikkei 225

    38.596,47
    -36,55 (-0,09%)
     
  • Petrolio

    80,59
    -0,70 (-0,86%)
     
  • Bitcoin EUR

    60.081,13
    -26,83 (-0,04%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.326,64
    -33,68 (-2,48%)
     
  • Oro

    2.334,70
    -34,30 (-1,45%)
     
  • EUR/USD

    1,0697
    -0,0009 (-0,09%)
     
  • S&P 500

    5.464,62
    -8,55 (-0,16%)
     
  • HANG SENG

    18.028,52
    -306,80 (-1,67%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.907,30
    -40,43 (-0,82%)
     
  • EUR/GBP

    0,8455
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CHF

    0,9552
    +0,0013 (+0,14%)
     
  • EUR/CAD

    1,4640
    -0,0010 (-0,07%)
     

Bce testerà banche su resilienza ad attacchi cyber - Enria

Il logo dell'euro davanti alla sede della Banca centrale europea (Bce) a Francoforte sul Meno

FRANCOFORTE (Reuters) - La Banca centrale europea intende testare la resilienza informatica delle principali banche della zona euro dopo che si è registrato un forte aumento degli attacchi cyber, anche alla luce dell'invasione russa dell'Ucraina.

Lo ha detto il presidente del consiglio di sorveglianza della Bce Andrea Enria a un quotidiano lituano.

"L'anno prossimo lanceremo uno stress test tematico sulla resilienza informatica, che cercherà di verificare come le banche sono in grado di rispondere e riprendersi da un attacco informatico riuscito", ha detto Enria a Verslo žinios.

La Bce da tempo sollecita le banche a stare all'erta su attacchi cyber provenienti dalla Russia dopo che l'Unione europea ha approvato una lunga serie di sanzioni contro Mosca per l'invasione dell'Ucraina.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

"C'è stato un aumento significativo dei cyberattacchi", ha detto Enria. "Non possiamo attribuirlo a una fonte specifica, ma è un dato di fatto che il numero di questi attacchi sia aumentato da quando è iniziata la guerra".

Enria ha detto che parte del problema è che le banche stanno esternalizzando alcune delle loro infrastrutture IT critiche a fornitori esterni o ad altre società del gruppo.

Ma le banche possono essere tagliate fuori dalle parti terze rapidamente, anche a causa di sanzioni, e questo può lasciarle vulnerabili.

I risultati del test sono previsti intorno alla metà del 2024, ha detto Enria.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Sabina Suzzi)