BoE, "importanti lezioni" da imparare con impennata inflazione - Bailey

La sede della Bank of England a Londra

LONDRA (Reuters) - Per il governatore della Bank of England (BoE) Andrew Bailey, la banca centrale ha "lezioni molto importanti da imparare", con un'inflazione ancora a due cifre e i prezzi dei generi alimentari che aumentano a un ritmo che non si vedeva dagli anni '70.

"Penso che ci siano lezioni molto importanti su come gestire la politica monetaria di fronte a shock molto forti", ha detto Bailey ai membri del Parlamento inglese in una seduta di domande e risposte dominata da dubbi sull'incapacità della BoE di prevedere la portata del balzo dell'inflazione.

Harriet Baldwin, presidente della commissione parlamentare per il Tesoro, ha detto a Bailey che la banca centrale è stata troppo lenta ad ascoltare gli avvertimenti dei produttori di generi alimentari sul forte aumento dei costi, cosa ora evidente nei dati sull'inflazione.

"Qualcosa è andato storto con i vostri modelli e la vostra rete di agenti che dovrebbe darvi un vantaggio in termini di informazioni", ha detto Baldwin.

Bailey ha risposto che a febbraio i contatti di mercato della BoE avevano detto che l'inflazione alimentare aveva probabilmente raggiunto il picco, scenario che non si è manifestato dopo che diversi eventi meteorologici hanno penalizzato colture come lo zucchero in altre parti del mondo.

Secondo il governatore, i produttori di generi alimentari potrebbero aver prezzato costi più elevati di quanto previsto dalla BoE, fattore che, secondo Bailey, la banca centrale avrebbe dovuto rilevare.

L'Office for National Statistics ha detto stamani che l'inflazione alimentare britannica, pari al 19,1% a marzo, è stata la seconda più alta tra i Paesi del G7, seconda solo alla Germania.

(Tradotto da Enrico Sciacovelli, editing Claudia Cristoferi)