Annuncio pubblicitario
Italia Markets closed
  • Dow Jones

    39.079,80
    -7,58 (-0,02%)
     
  • Nasdaq

    16.281,34
    +6,40 (+0,04%)
     
  • Nikkei 225

    40.109,23
    +198,43 (+0,50%)
     
  • EUR/USD

    1,0860
    +0,0021 (+0,1955%)
     
  • BTC-EUR

    61.913,12
    +4.132,54 (+7,15%)
     
  • CMC Crypto 200

    885,54
    0,00 (0,00%)
     
  • HANG SENG

    16.595,97
    +6,53 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    5.147,56
    +10,48 (+0,20%)
     

Borsa elettrica, prezzo in calo, media settimanale a 180,35 euro/MWh

Alcune lampadine con filamenti in tungsteno

MILANO (Reuters) - Nella settimana dal 2 all'8 gennaio il prezzo medio di acquisto dell'energia elettrica è stato pari a 180,35 euro/MWh, in calo rispetto alla settimana precedente.

Lo comunica il Gme, gestore della borsa elettrica.

Nella settimana dal 26 dicembre al 1° gennaio il prezzo medio di acquisto dell'energia elettrica era stato pari a 194,12 euro/MWh.

I volumi di energia elettrica scambiati direttamente nella borsa del Gme nell'ultima settimana sono risultati pari a 3,4 milioni di MWh, con la liquidità al 73,1%.

I prezzi medi di vendita sono variati tra 179,79 euro/MWh del Nord e 180,98 euro/MWh del Centro Sud e Sardegna.

(Stefano Bernabei, editing Claudia Cristoferi)