Annuncio pubblicitario
Italia Markets close in 7 hrs 2 mins
  • FTSE MIB

    34.580,82
    -244,19 (-0,70%)
     
  • Dow Jones

    39.806,77
    -196,82 (-0,49%)
     
  • Nasdaq

    16.794,88
    +108,91 (+0,65%)
     
  • Nikkei 225

    38.946,93
    -122,75 (-0,31%)
     
  • Petrolio

    79,16
    -0,64 (-0,80%)
     
  • BTC-EUR

    65.327,38
    +3.703,22 (+6,01%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.525,68
    +37,13 (+2,49%)
     
  • Oro

    2.420,90
    -17,60 (-0,72%)
     
  • EUR/USD

    1,0864
    +0,0002 (+0,0217%)
     
  • S&P 500

    5.308,13
    +4,86 (+0,09%)
     
  • HANG SENG

    19.220,62
    -415,60 (-2,12%)
     
  • Euro Stoxx 50

    5.048,24
    -26,10 (-0,51%)
     
  • EUR/GBP

    0,8545
    +0,0000 (+0,00%)
     
  • EUR/CHF

    0,9885
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4811
    +0,0021 (+0,14%)
     

Borsa Milano avvio fiacco su nervosismo debito Usa, sale Generali

Un uomo passa davanti all'edificio della Borsa di Milano

MILANO (Reuters) - Partenza fiacca per Piazza Affari dopo la seduta pesante di ieri.

Il nervosismo degli investitori per l'impasse politico sul tetto al debito Usa è aggravato dalla decisione di Fitch, che ieri sera ha messo sotto osservazione il rating degli Stati Uniti in vista di un possibile downgrade.

Anche dall'Europa le indicazioni che giungono stamani dalla Germania sul fronte macro non sono rassicuranti.

Intorno alle 9,20 il Ftse Mib cede lo 0,1%.

Tra i titoli in evidenza:

Generali è la migliore tra le blue chip con un rialzo dell'1% dopo aver diffuso stamani risultati trimestrali in crescita e confermato i target del piano.

Piatto l'indice delle banche, debole il settore oil in linea con l'andamento dei prezzi del greggio. ENI -0,8%.

(Claudia Cristoferi, editing Sabina Suzzi)