Annuncio pubblicitario
Italia Markets closed
  • FTSE MIB

    35.398,82
    -11,31 (-0,03%)
     
  • Dow Jones

    40.003,59
    +134,21 (+0,34%)
     
  • Nasdaq

    16.685,97
    -12,35 (-0,07%)
     
  • Nikkei 225

    38.787,38
    -132,88 (-0,34%)
     
  • Petrolio

    80,00
    +0,77 (+0,97%)
     
  • BTC-EUR

    61.468,57
    +1.230,36 (+2,04%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.369,64
    -4,20 (-0,31%)
     
  • Oro

    2.419,80
    +34,30 (+1,44%)
     
  • EUR/USD

    1,0872
    +0,0002 (+0,0217%)
     
  • S&P 500

    5.303,27
    +6,17 (+0,12%)
     
  • HANG SENG

    19.553,61
    +177,08 (+0,91%)
     
  • Euro Stoxx 50

    5.064,14
    -8,31 (-0,16%)
     
  • EUR/GBP

    0,8555
    -0,0021 (-0,24%)
     
  • EUR/CHF

    0,9881
    +0,0038 (+0,38%)
     
  • EUR/CAD

    1,4787
    -0,0007 (-0,05%)
     

Borsa Milano, avvio piatto, prosegue rally Diasorin, rimbalza Bff bank

L'edificio della Borsa di Milano nel centro di Milano

MILANO (Reuters) - Avvio piatto a Piazza Affari in un contesto di generale consolidamento sui mercati azionari.

Chiude debole stamani la borsa di Tokyo penalizzata dalla cautela degli investitori sui prossimi risultati societari.

Sul fronte macro, 'driver' della settimana sui mercati sarà l'inflazione Usa, in agenda mercoledì, ma gli occhi saranno puntati anche sulla zona euro, con dati chiave in arrivo come la stima del Pil relativo al primo trimestre e la lettura finale dell'inflazione di aprile.

Intorno alle 9,35 l'indice Ftse Mib segna un frazionale rialzo dello 0,07%.

Oggi non c'è il traino delle trimestrali a fare da supporto alla Borsa.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Continua il rally di Diasorin post risultati con un +3,6% al balzo del 5,6% di venerdì. Nell call con gli analisti il Ceo Carlo Rosa ha detto che il business in Cina è andato molto bene nel primo trimestre e si sta stabilizzando dopo il Covid.

Realizzi su Leonardo che cede il 2,24% dopo il rally venerdì scorso.

In netto calo Unieuro a -2,35% dopo che ha archiviato l'esercizio 2023/24 con ricavi ed Ebit adjusted in flessione, l'esercizio 2024/25 è stimato con ricavi sostanzialmente invariati.

Piatte o in flessione le banche. UniCredit cede lo 0,5%, poco mossa Intesa, Pop Sondrio arretra dello 0,6%.

Raccolta A2A in vista dei risultati del primo trimestre domani.

Juve guadagna 1% dopo avere ottenuto la sicurezza matematica della partecipazione alla prossima edizione della Champions League. Berenberg ha anche alzato il prezzo obiettivo a 1,75 euro da 0,30

Infine, Bff rimbalza del 12% circa dopo che nelle precedenti due sedute ha lasciato sul terreno il 33% del suo valore, penalizzato dalla decisione della Banca d'Italia di sospendere in via temporanea la distribuzione di dividendi dopo l'esito di un'ispezione.

(Giancarlo Navach, editing Stefano Bernabei)